0

Loredana Errore torna e si colora di…Azzurra (Music)

A volte bastano poche parole per annunciare un gradito (e atteso) ritorno. Il nome è quello di Loredana Errore.

Loredana Errore con Marco Rossi

Loredana Errore con Marco Rossi

Nella giornata di domenica 2 febbraio, Loredana Errore ha postato su Facebook una notizia che annuncia il suo ritorno. «E dopo avervi mostrato che ero a Verona vi annuncio ufficialmente di aver firmato con Azzurra Music. Marco Rossi mi ha aperto le porte della sua etichetta e io sono pronta per tornare. Ora al lavoro in studio, la nuova musica sta per arrivare. Sarà davvero una grande emozione tornare da voi», dichiara Loredana Errore.
Marco Rossi CEO di Azzurra Music dichiara:«Siamo contenti e soddisfatti di aver firmato con Loredana Errore per nuova musica, con la sua grinta il suo talento la sua voce avremo delle belle sorprese. La comunicazione e promozione sarà curata da Filippo Broglia per RECmedia».

2

Loredana Errore presenta l'uomo e la bestia

Loredana Errore

Sarà in rotazione radiofonica dal primo marzo “L’Uomo e la Bestia”,  il nuovo singolo di Loredana Errore tratto dal disco “Pioggia di comete”.

“L’Uomo e la Bestia” è una canzone scritta di getto, uno spaccato della nostra società, una fotografia di quello che vediamo ogni giorno intorno a noi, di quello che leggiamo nei giornali.

Un brano che pone l’attenzione su una semplice quanto grande domanda: chi è l’uomo e chi è la bestia? Talvolta è necessario guardarsi allo specchio, mettersi a nudo e prendere consapevolezza che l’unica persona in grado di proteggerti da tutto sei tu stesso.

“Le parole son feroci come tigri, come petali a spirali contro vento, le parole sono sangue…come lame di coltelli senza tempo, sono gelo che si stende nel cortile, le parole son bugie dette con stile” è una delle parti più significative del testo perché sottolinea quanto, a volte, le parole, la comunicazione e i media possano distruggere l’animo umano e la dignità di molti a favore dei benefici di poche e potenti personalità.

5

Loredana Errore, una cometa rock

Loredana Errore (foto di Alessandra Tisato)

Non è un…Errore, da oggi nel cielo c’è una “Pioggia di Comete”. Si intitola “Pioggia di Comete” il nuovo disco di Loredana Errore, seconda classificata all’edizione di Amici di Maria De Filippi 2009/10. L’album, già al primo posto su ITunes, è composto da dieci brani che trasmettono la forza graffiante della sua interprete. Prodotto da Diego Calvetti, che firma anche alcuni testi, “Pioggia di Comete” contiene importanti collaborazioni: Kekko Silvestre dei Modà, Irene Fornacciari e lo stesso Calvetti. Note Spillate ha incontrato per voi la cantante di Agrigento con natali rumeni ( è nata a Bucarest) tra corpi celesti, forza ed emotività.

C’è stato un cambiamento in lei dal suo album precedente “L’Errore”?
Sì. Ora ho più possibilità di essere me stessa, ho più coraggio.

Il brano “Volo Insoluto”, interamente scrito da lei, cosa raccontaa?
L’ho scritto all’età di 19e anni ad Agrigento, dopo aver incontrato un ragazzo a San Remo che credeva molto in me e che ora purtroppo non c’è più.
Come mai scegliere “Pioggia di comete” come singolo e nome dell’ album?
È un testo innovativo e ha una storia importante dietro. È molto “international” ed è il primo petalo degli altri dieci che formano la rosa.
Qual è la canzone alla quale si sente più legata emotivamente?
“Più o meno mai”, perchè sono le tre possibilità rispetto a un ritorno o a una volontà di ripresa.
Alla fine del libretto all’interno del disco, ringrazia alcune persone che ” hanno capito la mia grande timidezza mascherata dal senso profondo che è l’Amore per tutto ció che non è materia”. Parole importanti.
Sì, con “l’Amore per tutto ció che non è materia” mi riferisco a tutte le volte che venivo qui in Sony, ancora prima di essere sicura di essere parte di questo nuovo progetto, alla mia insicurezza. Ogni giorno è stata una briciola.
Una domanda su Amici. Come mai non era presente nella categoria VIP della scorsa edizione?
Non lo so, mi sarebbe piaciuto. Ho guardato ogni puntata.
Un sogno per una collaborazione?
Jovanotti.
E a chi regalerebbe una canzone?
A Celentano, è il mio mito. Ha un’ adduzione di voce fantastica.
Biagio ha fatto parte sia di “Ragazza occhi cielo” sia di “L’Errore” ma non di questo progetto.
No, è vero, ma nulla toglie un ritorno. Lui mi ha fatto l’ “in bocca al lupo” il giorno dell’uscita del singolo e non ci crederà, l’ho incontrato in stazione il primo giorno delle registrazioni. Segno del destino. Io sono convinta che nulla avviene per caso.
Lei è molto religiosa, vero?
Sì moltissimo. Credo sempre di più in Dio, la mia è una fede forte.
Progetti per la promozione di “Pioggia di comete”?
Stiamo organizzando il tour invernale.
Com’è il suo rapporto con i fan?
Si basa interamente sull’educazione, quello è l’unico paletto. Loro per me sono molto importanti.
Un aggettivo per l’album?
Coraggioso, sia per la foto di copertina che secondo me esprime coraggio sia perchè la Sony ha investito su di me in un momento così particolare come l’estate.
Cosa c’è dentro di lei?
Una bestia.
Ah, allora c’è. E come la tiene a bada?
La accarezzo.

(Intervista di Barbara Giglioli)