0

Con Marco Guazzone e Stag…Verso le Meraviglie

La band romana, salita alla ribalta nazionale del 62° Festival di Sanremo attraverso il frontman Marco Guazzone per l’elegante pop-rock dai suoni internazionali, presenta un nuovo concept album: disponibile dal 10 marzo.

Marco Guazzone e Stag

Marco Guazzone e Stag


Dopo il brillante debutto nel 2012 con L’Atlante dei Pensieri, arriva l’album
Verso le meraviglie, disegnato come una mappa per intraprendere un viaggio interiore verso lo stupore, chiave preziosa per imparare ad amare il nostro mondo e modo di essere. Il lavoro sarà presentato in anteprima nella capitale il prossimo 9 marzo in uno speciale instore presso la Discoteca Laziale. Proprio come una squadra di esploratori coraggiosi dell’anima, gli STAG armati di strumenti musicali, desiderio di incanto, cuore alla mano e fantasia libera di correre verso l’orizzonte, invitano ad affrontare le dodici tappe di un percorso fatto di canzoni, sprigionate dall’energia sonora e poetica nata dalle molteplici esperienze di collaborazione con artisti importanti e per sonorizzare produzioni cinematografiche e televisive italiane, come Un bacio di Ivan Cotroneo (la title track To The Wonders) e la fiction RAI Tutto può succedere dove incontrano la protagonista dell’unico featuring presente nell’album Matilda de Angelis.

0

Marco Guazzone e Stag, un’altra Mirabilia: guarda il video

“E’ con grande emozione che condividiamo con voi il videoclip del nostro nuovo singolo Mirabilia!”: con queste parole Marco Guazzone e Stag annunciano la loro nuova musica.

Marco Guazzone e Stag

Marco Guazzone e Stag

GUARDA IL VIDEO DI MIRABILIA

Mirabilia” è il nuovo meraviglioso singolo pop degli STAG, la band con Marco Guazzone, nei digital store per INRI e dal 19 dicembre in tutte le radio. Dopo un periodo di preziose collaborazioni per la creazione di colonne sonore del grande e piccolo schermo, gli STAG tornano nel mondo della discografia con “Mirabilia”. Lanciata in anteprima come un dono esclusivo in free download da inritorino.com e con il videoclip di Luciano Melchionna, la canzone annuncia l’uscita del prossimo album a marzo 2017.

Il titolo della canzone si ispira a quei luoghi chiamati Wunderkammer (Camere delle Meraviglie), sorti nel Cinquecento, in cui i collezionisti raccoglievano oggetti straordinari e incredibili. Tutti questi reperti erano chiamati mirabilia, ovvero cose che suscitano la meraviglia in chi le guarda. Come un inno dal sound pop internazionale, che si eleva per sollevare chi ascolta, il brano esorta a recuperare la forza di ricominciare, di spiccare il volo, partendo dalla riscoperta delle cose meravigliose che abbiamo dentro, da quello che si è raccolto, collezionato e costruito lungo la strada: “Noi siamo come stanze piene di idee, sentimenti, valori, ricordi, cose meravigliose. Se ci lasciamo andare, portiamo alla luce tutte le mirabilia nascoste dentro di noi e troviamo il coraggio di volare”. (STAG)

Lunedì 19 dicembre saremo in concerto al Ballad Caffè di Roma per festeggiare insieme l’uscita di “Mirabilia”,

0

Tienimi il posto, c’è Erica Mou al Medimex

C’è anche chi è profeta in patria. Erica Mou rientra in questa categoria. Infatti il 31 ottobre parlerà del suo disco Tienimi il posto al Medimex di Bari: per lei che è di Bisceglie è una consacrazione (quasi) a domicilio.

Erica Mou

Erica Mou

Erica partiamo dal brano Senza mentire che insieme a tanti suoi colleghi ha registrato a favore dell’AISM , l’associazione italiana per la sclerosi multipla.
Tutto nasce da una idea di Marco Guazzone e dei suoi Stag (altri talenti made in Italy, ndr) e quando mi hanno contattata spiegato il progetto e le finalità ho detto sì immediatamente.
Lo sta promuovendo…
Sì, partecipo a incontri di musica e sensibilizzazione.
Dal 23 ottobre si trova su tutte le piattaforme streaming il video commento di Tienimi il posto traccia per traccia, già presente su YouTube.
So che è una operazione inusuale nel panorama musicale italiano.
Come è nata?
Sono andata a casa di un amico video maker, mi sono seduta sul suo divano e ho cominciato a raccontargli le canzoni ddel disco.
E lui?
Mi ha filmata mentre raccontavo cose talmente mie, che non credevo di riuscire a dire con così tanta naturalezza.
Che è un po’ l’essenza del disco.
Sì, mi ha fatto ricordare chi sono, senza sovrastrutture, senza filtri, senza ansia.
Obiettivo?
Riappropriarmi dell’indipendenza e della determinazione che ho sempre avuto sin da bambina ma che stavo smarrendo.
Si sente più completa, più profonda?
Ora ho qualità arricchite da uno sguardo che nel frattempo ha vissuto cose splendide e altre buie. Ma che ha ancora molto altro da guardare e sorride sempre.
In questo periodo gira l’Italia per promuovere il disco Tienimi il posto.
Lo faccio vivere e crescere sul palco come è giusto che sia.
Il 31 ottobre sarà al medimex di Bari.
Sono davvero emozionata di presentarlo “in casa”.