1

L’estate dei record di Ligabue. Marco!

A quattro mesi esatti dall’inizio del nuovo tour che ha attraversato da nord a sud la penisola, Marco Ligabue annuncia l’uscita del secondo lavoro in studio, in arrivo a gennaio, con la firma di Corrado Rustici.

Marco Ligabue

Marco Ligabue

Marco ha fatto cinquanta concerti in centoventi giorni. Cinquanta fermate dal nord al sud della Penisola, dal Piemonte alla Sicilia, passando per la sua Emilia e la Sardegna, dove vive con la sua famiglia. Numeri da record e per festeggiare la cinquantesima tappa del suo nuovo tour andata in scena ieri a Castelfiorentino, annuncia l’uscita del suo nuovo disco a gennaio. Una lunga e intensa marcia quella di Marco, partito appena quattro mesi fa da Firenze nelle stesse ore in cui in radio approdava Ti porterò lontano, il nuovo singolo che l’avrebbe accompagnato per tutta l’estate in giro in molte città italiane, tra cui anche Roma, Milano, Bari, Palermo e Potenza.

Il nuovo lavoro in studio arriverà a gennaio e sarà il secondo dopo Mare Dentro, il disco con cui nel 2013 Marco ha inaugurato la sua carriera solista dopo una lunga esperienza come autore e chitarrista e che al suo debutto conquistò la top 20 della classifica Fimi. Il nuovo disco, distribuito da Artist First e curato dall’etichetta di Marco e del suo amico e manager Alessio Lini, la M.O.M. – MUSIC OVERDRIVE MANAGEMENT, sarà composto da nove tracce e firmato dalla produzione d’autore di Corrado Rustici. Intanto Marco proseguirà per tutto settembre e ottobre il tour che lo vedrà impegnato ancora in molte città italiane in duo acustico con il chitarrista Jonathan Gasparini. Tra le prime tappe in calendario anche Cagliari e Roma.

0

Il rock di Marco Ligabue ipnotizza la movida

Marco Ligabue ha sfidato la movida milanese per raccontare la poesia del suo primo album da solista, “Mare dentro”, e anticipare qualcosa del nuovo che uscira dopo l’estate.

Marco Ligabue, con Jonathan Gasparini, al Just Cavalli

Marco Ligabue, con Jonathan Gasparini, al Just Cavalli

Serata anomala nel modaiolo Just Cavalli di Milano. Sul palco, poco dopo le 22 è salito Marco Ligabue, fine cantautore, grintoso rocker, uno degli ultimi baluardi della musica d’autore. Al suo fianco Jonathan “Groove” Gasparini, altro uomo di Correggio con la musica sui polpastrelli. Per oltre un’ora Marco ha incantanto una platea variegata, formata da chi ci va tutte le sere e da chi, invece, ci è andato per lui. Tanti sono venuti apposta dalla sua Emilia, tanti si sono trovati lì per caso, tutti lo hanno ascoltato, hanno accompagnato con la voce i suoi ritornelli ma soprattutto lo hanno applaudito. E ricevere tanto affetto nel regno dei dj set significa che il rock è davvero buono. E sano.

0

Marco Ligabue, compleanno con “Ti porterò lontano”

Marco Ligabue torna in radio. Il 16 maggio, giorno del suo compleanno, esce con “Ti porterò lontano”, il nuovo singolo, primo estratto del nuovo disco in uscita dopo l’estate.

Marco Ligabue

Marco Ligabue

Il brano, disponibile sui principali digital store, sarà accompagnato da un videoclip diretto da Maurizio Bresciani e visibile su Youtube. Il video è interamente girato negli Stati Uniti,  metafora  di  un orizzonte  a  cui  guardare  con  coraggio  (e ottimismo) per sfuggire a quella “maratona senza traguardi” a cui troppo spesso assomiglia la vita.

“Non è a una semplice ‘fuga’ o un modo facile-facile di scansare i problemi  –scrive Marco sulla sua pagina Facebook a proposito del suo nuovo brano– Anche se ci sono sere che davvero vien voglia di fuggire senza fare le valigie, perché oramai c’è da lottare anche per poter sognare. Cercano di fregarti dipingendo tutto con lo stesso colore. Il trucco è farti tenere gli occhi bassi. Perché se invece li alzi, ti accorgi in un secondo che il cielo ha mille sfumature diverse. Esattamente come la vita. Ecco di cosa parla ’, non di scappar via, ma di andare a riprendersi un pezzo di quel cielo che è di ognuno di noi”.

In coincidenza con l’approdo in radio del nuovo singolo, l’artista emiliano partirà da Firenze per un tour che lo vedrà impegnato nelle principali città italiane in duo acustico con il chitarrista Jonathan Gasparini e in elettrico insieme alla sua band. Tra le prime tappe in calendario, oltre a Firenze, anche Roma e Milano. Singolo e tour anticipano un nuovo lavoro in studio in arrivo dopo l’estate, il secondo dopo l’esordio con Mare Dentro, che nel 2013 ha debuttato nella top 20 della classifica Fimi. Il disco, distribuito da Artist First e curato dall’etichetta di Marco e del suo amico e manager Alessio Lini, la M.O.M. – MUSIC OVERDRIVE MANAGEMENT, sarà composto da nove tracce e firmato dalla produzione d’autore di Corrado Rustici.