0

Alpha Blondy a Matera a Impatto Zero

Alpha Blondy sabato 5 agosto sarà live al Parco del Castello Tramontano di Matera. L’evento, organizzato da Paolo Irene, presidente di MapArt, in collaborazione Rosa Pippa, il contributo dell’imprenditore materano Tonio Dicecca, la Fondazione Matera-Basilicata 2019, il Comune di Matera e in partnership con iGoOn,  sarà l’anteprima di Materadio 2017, l’evento di Radio 3 (media partner della serata)Aprirà il concerto il materano Bobo Sind & B.Boat band.

Alpha Blondy

Alpha Blondy


Alpha Blondy è il più grande esponente della musica reggae dopo Bob Marley nonché una delle figure più importanti della musica africana di tutti i tempi e si esibirà con una band di 14 elementi. In occasione del concerto la conduttrice Monica Nonno incontrerà Alpha Blondy e l’intervista sarà trasmessa in diretta su Radio 3.  L’evento sarà a impatto zero e tutti i rifiuti in plastica saranno raccolti al termine del concerto per assicurare la pulizia immediata dell’area del Parco del Castello e per permettere alla Decom, tra gli sponsor della serata, di riciclare i rifiuti. Data l’origine ivoriana di Alpha Blondy e i suoi testi scritti in vari dialetti africani, l’organizzazione ospiterà gratuitamente i richiedenti asilo ospiti nelle strutture di Matera, mentre un imprenditore sensibile al tema dell’integrazione pagherà la metà del costo del biglietto. Inoltre sarà possibile raggiungere facilmente il concerto grazie al servizio di car sharing dedicato ai liveiGoOn (Per scaricare l’app gratuitamente: iOS -> bit.ly/iGoOniOSApp Android -bit.ly/iGoOnAndroidApp).

Alpha Blondy è uno dei simboli della reggae music. L’artista ivoriano, nato nel 1953 con il nome di Seyokou Koné, si era messo in luce alla guida degli Atomic Vibrations prima di trasferirsi negli Stati Uniti per frequentare l’università e collaborare con i Monjaka, gruppo storico della scena reggae di New York. Nel 1986 ottiene la definitiva consacrazione internazionale con Jerusalem, album inciso in Giamaica a Kingston, con la collaborazione decisiva degli Wailers nei Tuff Gong Studios, gli studi di registrazione fondati da Bob Marley. Prima di questo album fondamentale, Alpha Blondy aveva ottenuto una grande popolarità nei primi anni Ottanta con Jah Glory, lavoro che fu premiato con ben tre dischi d’oro, e con i successivi “Cocody Rock” e “Apartheid is nazism”. Da quel momento, nonostante diversi problemi personali che hanno frenato la sua ascesa e la sua ispirazione, Alpha Blondy ha continuato a conquistare il pubblico internazionale con un suono di grande impatto emotivo e spirituale che unisce perfettamente e sapientemente il reggae e la tradizione africana.

0

Brilla il Diamante nero di Serena De Bari

Dal 14 luglio, è in rotazione radiofonica Diamante Nero (On the Set) il nuovo singolo di Serena de Bari.

Serena De Bari

Serena De Bari

Guarda il video di DIAMANTE NERO

Dopo aver partecipato al talent più famoso d’Italia, Amici di Maria de Filippi, il 17 febbraio, vincendo la sfida grazie al giudizio favorevole di Alessandro Massara, presidente della Universal Music, Serena ha avuto una grande visibilità che le ha dato modo di far conoscere le sue canzoni al grande pubblico e di mettere in mostra le sue innate capacità artistiche e vocali. Grazie ad AMICI, Serena ha ottenuto grandi consensi dal pubblico e dai media ed ha migliaia di fans che la seguono sui social e in tutta Italia. Prodotto da Luca Venturi, arrangiato e mixato da Simone Summa, registrato presso il MAST Academy Studio di Bari, Diamante nero, scritto da Giordano Joe Santonocito, è il titolo del nuovo brano di Serena De Bari, un sound misterioso, dance, che si lega al fascino di una notte d’estate. Dove amore, lampi suoni creano una situazione d’instabilità emotiva dettata dalla forte passione. Il brano ha come oggetto la continua visione di un’ombra sconosciuta che appare familiare ma allo stesso tempo intrigante, e porterà coloro che lo ascolteranno a scoprire se l’amore riuscirà a ricongiungersi oppure rimarrà un sogno proibito come quegl’incontri che stregano il cuore e poi svaniscono improvvisamente. Il videoclip, per la regia di Marco D’Andragora, è stato interamente girato in Puglia, tra Fasano e Lecce. (location, Masseria San Francesco, Hotel Risorgimento). Antonio Tarantino Concept.

Serena de Bari, cantante pugliese di Molfetta, ha una voce inconfondibile e potente. Nei suoi live è capace di creare atmosfere coinvolgenti grazie ad una grande padronanza scenica e capacità interpretativa. Il suo motto è ”La musica io la vivo perché se non la vivessi non darei emozioni”. È durante uno dei tanti concorsi che l’hanno vista protagonista che conosce Luca Venturi. Da lì inizia il suo percorso nell’etichetta discografica milanese On the Set, il suo brano di esordio “Troppo fragile” finito nella Top 20 della classifica MEI l’ha portata a diventare Artista della settimana per MTV New Generation, con 147.000 views su youtube, la giovane promessa del pop italiano, consolida il suo ottimo esordio, con il secondo singolo “Quando finisce l’Estate“ uscito l’estate scorsa, molto programmato in radio, con oltre 96.000 views su youtube. Diamante nero, è il suo nuovo singolo, e sarà alche il titolo del suo primo album.

0

C’era una volta Despacito, ora c’è E’ sparito con Pippo Pelo e Luca Sepe: guarda il video

Quando il re della parodia Luca Sepe incontra il conduttore radiofonico più coinvolgente e divertente d’Italia Pippo Pelo, ecco che viene fuori la parodia dell’estate E’ sparito.

Pippo Pelo e Luca Sepe

Pippo Pelo e Luca Sepe

E’ sparito: IL VIDEO

Il tormentone dell’estate Despacito torna sotto gli ombrelloni grazie alla divertentissima rivisitazione tutta partenopea di Luca Sepe e Daniele Musiani che vede protagonista un insolito Pippo Pelo cantante e ballerino ma solo per gioco. n Gioco che ruota intorno a una parola che dà vita ad un simpatico doppio senso dovuto agli strani effetti del mare ed in particolare dell’acqua fredda e che non potrà non farti ballare sulla spiaggia alla ricerca di “E’ sparito”. Ma cosa sarà mai sparito a Pippo Pelo? Scoprilo nel video diretto da Mark Corrado e prodotto da Luca Sepe, dove divertimento, risate e doppi sensi la fanno da padrone all’interno del video che sta conquistando il popolo del web: in meno di ventiquattro ore già si è arrivati a cinquantamila visualizzazioni e adesso si punta a raggiungerne un milione. Il video girato sul Lungomare Caracciolo a Napoli ha sin da subito catturato l’attenzione dei passanti che travolti da scenario, costumi e ballerini, hanno addirittura riconosciuto Luis Fonsi in Luca Sepe. Dopo il grande successo della parodia “Io non tocco i limoni” la coppia esilarante Pippo Pelo e Luca Sepe tornano a far ridere a suon di musica tutto il web. Luca Sepe, fa parte della squadra del Pippo Pelo Show, tra i morning show più ascoltati d’Italia condotto da Pippo Pelo e Adriana su Radio Kiss Kiss. Una scommessa vinta per un’insolita coppia come Pippo Pelo e Luca Sepe, un duo che funziona e che è pronto per far ridere e
ballare tutta Italia non solo dietro ai microfoni alla radio.