0

Nair signora dei Tulipani

Nair andrà in Olanda

Intensa la presenza di Nair sulla scena internazionale nelle ultime settimane  e non soltanto per la singolare vocalità di questa artista: stavolta è il suo talento di autrice e musicista a regalarle una opportunità di  grande prestigio.  Nair parteciperà ad Amsterdam a un ‘writers-camp”, una sorta di seminario interattivo tra compositori di diverse estrazioni e culture. Quella di formare  dei collettivi di lavoro  nel segno della musica  e della scrittura creativa  è una pratica diffusa in America, ma  poco presente in Europa ad eccezione di Gran Bretagna e, appunto, Olanda. Nelle due settimane di lavoro previste, Nair collaborerà con  alcuni dei più importanti autori e musicisti olandesi tra i quali Van Velzen  (autore di grande successo nei Paesi Bassi: sua l’idea delle “Blind Auditions”  del talent internazionale “The Voice”); Han Kooreneff (traduttore e adattatore della versione olandese del “Notre Dame de Paris” di Riccardo Cocciante ora impegnato nella scrittura del nuovo musical su Van Gogh); Nando Eweg (autore e produttore, già collaboratore di Lionel Richie per il quale ha scritto “Face In The Crowd”); Peter Van Hasten autentico hit maker fin dal lontano 1976 ( 210 volte in classifica come autore e/o produttore).

Dopo l’esperienza olandese Nair sarà la vigilia della Santa Pasqua ospite dell’evento televisivo di Ostensione della Sacra Sindone in diretta il 30 marzo dal Duomo di Torino su Rai 1 e in mondovisione. Per l’occasione Nair  interpreterà “Pie Jesu” dal Requiem di Andrew Lloyd Webber accompagnandosi al pianoforte,  e l “Ave Verum Corpus K 618″ di Mozart con l’Ensemble Strumentale dell’ Arena di Verona.