0

Rockol Awards 2016, Negramaro miglior tour e Mengoni miglior disco

Consegnati al Fabrique di Milano i Rockol Awards, i premi che hanno celebrato i migliori dischi e concerti – italiani e internazionali – scelti da una giuria di 300 tra giornalisti e professionisti della comunicazione musicale e da una giuria popolare composta dai lettori di Rockol.

Negramaro

Negramaro

La serata, presentata da Silvia Santalmassi, ha visto Bruce Springsteen aggiudicarsi il maggior numero di premi: il Boss ha infatti sbaragliato la concorrenza nella categoria “miglior live internazionale”, dove ha vinto sia il premio della critica che della giuria popolare, ricevendo anche il premio speciale “BigliettOne D’Oro Internazionale” assegnato da Ticketone al live show straniero di maggior successo al botteghino nel 2016. Il “BigliettOne D’Oro Italiano” è invece andato ai Pooh – che hanno ritirato personalmente il premio – per il “Reunion tour” conclusosi lo scorso 30 dicembre a Bologna. La Targa Speciale Ticketone è andata al musical “Notre Dame de Paris”, uno degli show di maggior successo della passata stagione che verrà replicato anche nel 2017 nei principali palazzetti italiani e che nella serata è stato rappresentato con un mini-showcase. Ottima anche la prestazione di David Bowie: il compianto Thin White Duke, con il suo ultimo album, “Blackstar”, ha raccolto i consensi sia di critica che di pubblico nella categoria “miglior album internazionale”, aggiudicandosi due Awards, e venendo premiato da Andy dei Bluvertigo. Sul versante italiano, “La rivoluzione sta arrivando tour” dei Negramaro si è aggiudicato il premio del pubblico nella categoria “Miglior tour italiano”, mentre Jovanotti ha conquistato l’Award equivalente assegnato dalla giuria tecnica per il suo “Lorenzo tour”. Marco Mengoni, con “Le cose che non ho”, si è aggiudicato il premio nella categoria “Miglior disco italiano” secondo il giudizio della Rete: nella stessa categoria, la giuria tecnica ha premiato Niccolò Fabi per “Una somma di piccole cose”. Ai Thegiornalisti, esibitisi anche dal vivo, sul finire della serata, è stata assegnato il premio speciale “Artista rivelazione dell’anno”.

0

Radio Italia Live, i 10 momenti da portare nel cuore

Due serate magiche. Che neanche la pioggia ha rovinato. Radio Italia ha scritto un’altra bella pagina di musica…italiana. Non sarebbe onesto fare una classifica, perché tutti sono stati portatori e ricettori di emozione, ma ci sono momenti che nel cuore lasciano una traccia più profonda. Vi raccontiamo quelli di Note Spillate.

Negramaro in piazza Duomo per Radio Italia Live

Negramaro in piazza Duomo per Radio Italia Live

di Carlotta Sorrentino e Martina Bentivogli

1. Laura Pausini che ci dedica una meravigliosa performance con scenografia e ballerini sotto il diluvio
2. Esibizione corale a sorpresa di Emma, Elisa e Giuliano Sangiorgi
3. J ax e il suo inno alla maria… Davanti alla Madonnina
4. Enzo Miccio e i suoi dettami di stile a sorpresa
5. Tutto il pubblico che canta insieme ai Negramaro
6. Marco Mengoni che canta Kiss di Prince
7. Emma che esprime la sua opinione sugli omicidi verso le donne
8. Piazza Duono invasa da miglia di persone e dalla loro voglia di divertirsi
9. L’ironia e la simpatia di Noemi che ha rischiato di rompersi una gamba
10. Luca e Paolo che si esibiscono in una canzone sulle serie TV che tutti amano
11. L’orchestra di Bruno Santori che ha suonato dal vivo: una emozione continua

0

Negramaro, 6 ragazzi normali che sanno renderne migliaia speciali

E’ facile dire che nell’Arena ci vanno i gladiatori. E’ una associazione scontata. Io, all’Arena di Verona, ho visto sei ragazzi normali che ne hanno reso migliaia speciali, illuminandoli con i sogni e scaldandoli con la musica. Al punto che anche il cielo ha scelto le stelle dopo ore di diluvio.

Negramaro

Negramaro

La città dell’amore, come la ha più volte ribattezzata Giuliano ha chiuso questa seconda parte del Tour dei Negramaro. Ora ogni città è loro e la rivoluzione è davvero arrivata. Ma ne abbiamo già parlato. Quello che va sottolineato è come cinque ragazzi nornali, cinque amici riescano a far sì che tutto intorno a loro sia…Meraviglioso. Sono contagiosi…sono portatori di ottimismo. Dunque abbracciamoli e teniamoceli stretti perché tra nuvole e lenzuola c’è un mondo che loro ci raccontano e nel quale ci accompagnano, tenendoci per mano, regalandoci un sorriso nei momenti dove il sorriso non è previsto. E’ stato sfrattato dal cuore. Giuliano, Danilo, Lele, Pupillo, Ermanno e Andrea sono la garanzia che…tutto qui accadem che l’amore qui non passa e che è sempre estate. Non serve molto per farglielo capire, basta quella parola così bella ma che oggi troppo spesso è dimenticata: grazie. Grazie Negramaro.