0

I Negramaro ci donano ogni giorno una prima volta

Dopo aver conquistato il Disco di Platino con il brano “Fino all’imbrunire”, i negramaro tornano con il il nuovo singolo “La prima volta”, secondo estratto dall’album “Amore che torni” (Sugar) già certificato Disco di Platino.

Negramaro

Negramaro

“La prima volta” è un dialogo tra passato, presente e futuro (“e adesso non c’è niente al mondo/che possa somigliare in fondo/a quello che eravamo/a quello che ora siamo/a come noi saremo un giorno”). Niente potrà mai essere esattamente come una volta, e nemmeno come in questo preciso istante: ogni cosa è mutevole e in costruzione, una promessa intrinseca di bellezza. La canzone, scritta da Giuliano Sangiorgi, si muove tra elettronica e rock alla ricerca dell’equilibrio perfetto attraverso l’uso dei synth, qui grandi protagonisti della produzione.

Il brano è accompagnato dal videoclip (https://youtu.be/-jvLm8kZBTM) diretto da Tiziano Russo, già regista di “Fino all’imbrunire”. Il video de “La prima volta” è un sequel, la seconda puntata della serie iniziata con il video precedente: ora le due protagoniste si ritrovano, sono due destini incrociati che a distanza di anni s’incontrano come fosse la prima volta, in un attimo di pura perfezione che lascia senza fiato.

Amore che Torni” è il settimo album di studio della band, un disco intenso con dodici canzoni potenti e capaci di passare con deflagrante disinvoltura dal rock dell’Oxfordshire alle dolenti durezze newyorchesi fino alla tradizione dei grandi cantautori italiani. Un sound unico e riconoscibile, 100% negramaro, in cui dominano gli arrangiamenti elettronici, ricercatissimi ed eleganti synth analogici e suoni di tastiere e archi.

L’album rappresenta un nuovo inizio per i negramaro, dopo un momento di abbandono, un breve addio che poteva essere la fine della band. Niente potrà mai essere esattamente come una volta, e nemmeno come in questo preciso istante: ogni cosa è mutevole e in costruzione, una promessa intrinseca di bellezza che ritroviamo anche nell’ultima pagina del booklet: BACK TO THE FUTURE, STILL TOGETHER!

Il 24 giugno parte da Lignano Sabbiadoro (UD) “Amore che Torni Tour Stadi 2018”, prodotto da Live Nation Italia, che vedrà i negramaro esibirsi nei più importanti stadi italiani. Dopo il concerto allo stadio G. Teghil di Lignano Sabbiadoro, il tour proseguirà il 27 giugno a Milano allo Stadio San Siro, il 30 a Roma allo Stadio Olimpico, il 5 luglio a Pescara presso lo Stadio Adriatico, l’8 a Messina allo Stadio San Filippo ed infine si concluderà il 13 luglio a Lecce allo Stadio Via Del Mare.

I biglietti sono disponibili per la vendita su www.ticketmaster.it,  www.ticketone.it e in tutti i punti vendita autorizzati.

0

Doppio platino per La Rivoluzione dei Negramaro

Continua il successo di La rivoluzione sta arrivando, l’ultimo album di inediti dei negramaro che oggi è stato certificato doppio disco di platino.

Negramaro

Negramaro

Un disco ricco di hit, un long-seller straordinario con sei singoli estratti: “Sei tu la mia città”, “Attenta”, “Il posto dei santi”, “L’amore qui non passa”, “Tutto qui accade” e “Lo sai da qui” tutti ai vertici delle classifiche e dell’airplay radiofonico. Attualmente la band è in studio di registrazione al lavoro sul prossimo progetto discografico.

0

Rockol Awards 2016, Negramaro miglior tour e Mengoni miglior disco

Consegnati al Fabrique di Milano i Rockol Awards, i premi che hanno celebrato i migliori dischi e concerti – italiani e internazionali – scelti da una giuria di 300 tra giornalisti e professionisti della comunicazione musicale e da una giuria popolare composta dai lettori di Rockol.

Negramaro

Negramaro

La serata, presentata da Silvia Santalmassi, ha visto Bruce Springsteen aggiudicarsi il maggior numero di premi: il Boss ha infatti sbaragliato la concorrenza nella categoria “miglior live internazionale”, dove ha vinto sia il premio della critica che della giuria popolare, ricevendo anche il premio speciale “BigliettOne D’Oro Internazionale” assegnato da Ticketone al live show straniero di maggior successo al botteghino nel 2016. Il “BigliettOne D’Oro Italiano” è invece andato ai Pooh – che hanno ritirato personalmente il premio – per il “Reunion tour” conclusosi lo scorso 30 dicembre a Bologna. La Targa Speciale Ticketone è andata al musical “Notre Dame de Paris”, uno degli show di maggior successo della passata stagione che verrà replicato anche nel 2017 nei principali palazzetti italiani e che nella serata è stato rappresentato con un mini-showcase. Ottima anche la prestazione di David Bowie: il compianto Thin White Duke, con il suo ultimo album, “Blackstar”, ha raccolto i consensi sia di critica che di pubblico nella categoria “miglior album internazionale”, aggiudicandosi due Awards, e venendo premiato da Andy dei Bluvertigo. Sul versante italiano, “La rivoluzione sta arrivando tour” dei Negramaro si è aggiudicato il premio del pubblico nella categoria “Miglior tour italiano”, mentre Jovanotti ha conquistato l’Award equivalente assegnato dalla giuria tecnica per il suo “Lorenzo tour”. Marco Mengoni, con “Le cose che non ho”, si è aggiudicato il premio nella categoria “Miglior disco italiano” secondo il giudizio della Rete: nella stessa categoria, la giuria tecnica ha premiato Niccolò Fabi per “Una somma di piccole cose”. Ai Thegiornalisti, esibitisi anche dal vivo, sul finire della serata, è stata assegnato il premio speciale “Artista rivelazione dell’anno”.