0

Deborah Xhako incanta con Let Me Fall

Arriva in radio e nelle piattaforme digitali “Let me fall”, il primo singolo di Deborah Xhako, cantautrice rivelazione dell’ultima edizione di The Voice of Italy. Sonorità Pop-Elettroniche ed influenze “Future Bass”, un punto d’incontro tra due mondi che raccontano al meglio la matrice artistica di Deborah Xhako, rivelando elementi della sua forte personalità; la stessa che Francesco Renga aveva notato durante il talent show di Rai 2, tanto d’accostarla più volte all’Artista internazionale Dua Lipa.

Deborah Xhako

Deborah Xhako

“‘Let me fall’ è un brano intenso che parla di un amore malato e tormentato, un amore composto da quelle false convinzioni, che purtroppo troppo volte, sfociano nella violenza.” - continua l’Artista – “Era da tempo che sentivo l’esigenza e il bisogno di scrivere un brano che parlasse della storia di una ragazza che, come tante purtroppo, non riesce ad ammettere a se stessa quanto male questa le stia causando.

 

Il progetto musicale, prodotto da Mapples Production di Massimiliano Lazzaretti e Tatiana Mele, vede la collaborazione di molteplici professionisti del circuito discografico come Carlo Di Francesco (Fiorella Mannoia, Loredana Bertè e molti altri) a cui è stato affidato il mix del brano e Pietro Caramelli di Energy Mastering per il master.

Disponibile sul canale YouTube dell’Artista il particolare videoclip realizzato dal regista Emanuel Lo per Visonari Lab:https://youtu.be/13yooloVnJg

0

Soap & Skin porta il suo sound gotico sotto le stelle di Ferrara

Introversa e tormentata, incline a creare atmosfere cupe e gotiche, Anja Plaschg compone delicate ballate pianistiche, innervate da sferzate elettroniche e da una voce algida e intensa. Il precoce talento della musicista austriaca è l’espressione musicale più compiuta dell’instabilità emotiva e della fragilità esistenziale. La forza pura e violenta che l’artista inietta nelle sue composizioni è disarmante. Nei suoi brani Anja consuma e dona se stessa sino all’ultima goccia.

Soap & Skin

Soap & Skin


“Volevo creare un mondo in cui mi sentissi al riparo. Ero alla ricerca di qualcosa che mi desse sollievo. L’album parla di separazione, perdono, guarigione e ricordi spaventosi.” Con queste parole la musicista definisce l’ultima fatica discografica From Gas To Solid/You Are My Friend, terzo album e il primo in sei anni.

Dopo la fama e la maternità, Anja ha creato un lavoro più maturo ed equilibrato rispetto ai più grezzi e arrabbiati dischi precedenti; ma che ancora riflette la ricerca di risposte e di un posto sicuro dove rifugiarsi.

La poesia e l’ambizione compositiva che fonde classica, elettronica e avant-rock trovano libero sfogo nelle tracce in cui il pianoforte è protagonista, con le proprie dinamiche eteree, ma forti.

Dagli esordi ad oggi Anja ha percorso una lunga strada: è stata invitata da John Cale a partecipare al tributo a Nico, ha collaborato con Apparat cantando la canzone Goodbyenell’album “The Devil’s Walk”, ha affrontato centinaia di concerti e affinato il suo enorme talento.

Con From Gas To Solid/You Are My Friend Anja consolida i propri punti di forza, sia nelle composizioni per piano e voce sia nella contaminazione tra questa dimensione più intima ed una più electro-industrial. Un’artista che, nonostante la giovane età, possiede una profondità creativa ed una potenza espressiva uniche nel suo genere, che senza dubbio le hanno fatto meritare la definizione di regina della scena dark-alternative.

25 giugno 2019 – Ferrara – Cortile del Castello Estense
Inizio live: 21,00
Biglietto: 23 euro +d.p.
UNICA DATA ESTIVA

Prevendite Autorizzate:
Ticketone – www.ticketone.it - 892.101
Vivaticket – www.vivaticket.it – 892.234
Do It Yourself - www.diyticket.it - 892.369
Biglietti disponibili su ticketone.it dalle 10.00 di venerdì 11 gennaio; in tutti i punti vendita Ticketone, su Vivaticket, su Do It Yourself e in tutte le rivendite autorizzate dalle ore 10.00 di venerdì 18 gennaio.

0

Romina Falconi pubblica il nuovo episodio musicale…“Vuoi L’Amante”

Dopo aver tradotto in musica i temi emozionali del Pessimismo (“Cadono Saponette”) e dell’Abbandono (“Le 5 fasi del Dolore”)  Romina Falconi pubblica il nuovo episodio musicale Vuoi L’Amante” (Freak & Chic/Artist First), giàdisponibile in digital download (https://artistfirst.lnk.to/VuoiLAmantee da oggi su Vevo con un videoclip girato dal regista Saverio Corriero.

Romina Falconi

Romina Falconi

Il nuovo singolo, con la produzione di Francesco “Katoo” Catittidescrive la Dipendenza Affettiva e aggiunge un nuovo tassello alla “mappa emozionale” che l’artista vuole rappresentare nel nuovo disco di inediti atteso per marzo 2019. 

Do più amore di quanto ne riceva io”. “Mi ama ma non lo sa”. “Questo è uno dei temi più delicati che abbia mai affrontato”racconta Romina “Mi sono sentita l’amante del mio stesso fidanzato, un’ospite nella mia stessa casa. Il problema non è innamorarsi di una persona impegnata sentimentalmente o libera; il problema è innamorarsi di una persona che non è libera di amare, di una passione triste. Forse perché, in fondo, credi di meritarti solo quello. Almeno una volta nella vita, la nostra crocerossina interiore prende il controllo e allora, anziché lasciare andare chi ci rifiuta, ci facciamo i codini, ci mettiamo un procione sulla spalla e lo inseguiamo perché, poverino, ha bisogno di qualcuno che gli insegni ad amare. .

Ridendo e scherzando” continua Romina“descrivo un’ombra molto comune e, ancora una volta, ho deciso di farlo nel mio modo grottesco. Perché non importa quello che ci hanno insegnato le favole o l’adattamento italiano di Candy Candy. Quel procione non è un gatto, ma un cazzo di procione. E quello non si chiama amore, ma dipendenza affettiva”.

Romina Falconi sta sviluppando il nuovo disco di inediti con il preciso intento di coinvolgere il pubblico nella creazione interattiva e quindi emozionale di questo percorso artistico. Recentemente Romina ha infatti rappresentato la sua musica con una performance collettiva di spose abbandonate in tutta Italia oltre che aprire un Centro d’Ascolto per Cuori Infranti sotto Piazza Duomo a Milano. 

Romina Falconi, cresciuta nel quartiere romano di Torpignattara, si interessa alla musica fin da bambina, studiando canto ed esibendosi nella realtà locale. Un importante battesimo musicale arriva appena maggiorenne nel 2007 quando Romina presenta al Festival di Sanremo nella Sezione Giovani il brano “Ama”. Ispirata a realizzare un progetto trasversale e unico, inizia varie collaborazione con artisti e produttori della scena urban italiana, acquisendo e perfezionando negli anni un preciso stile musicale con liriche potenti e immagine spiazzante. Tra le collaborazioni più proficue quella con Immanuel Casto con il quale scrive e canta singoli molto amati dal pubblico condividendo anche vari tour nei più importanti club d’Italia. Il disco di esordio “Certi sogni si fanno attraverso un filo d’odio” è uscito a fine 2015 e contiene i singoli “Il Mio Prossimo Amore”, “Sotto il Cielo di Roma”, “Attraverso”, “Maniaca” e “Playboy” ed è entrato direttamente nella top20 della Fimi degli album più vendutiRomina Falconi, insieme ad Immanuel Casto, é socia e responsabile musicale della factory creativa Freak & Chic