0

I Musicanti incantano gli Arcimboldi: il racconto del musical con le canzoni di Pino Daniele

I musicanti è una grande opera teatrale e musicale veramente unica fatta in onore di colui che si può definire essere stato il “re” per eccellenza della musica on the road: Pino Daniele!

musicanti
di Domenico Lamanna

In scena, oltre a ballerini molto bravi l’orchestra di ex componenti delle sue band che suonano tutte le sue canzoni adattate in modo perfetto alla storia di Antonio, un uomo che aveva lasciato Napoli da bambino dopo la morte della madre, che non ha mai conosciuto suo padre e che torna a Napoli in seguito alla morte di quest’ultimo che lascia un testamento a suo favore. Eredita un locale musicale storico nella città che lui ha sempre detestato, il famoso UE MAN, e dopo varie peripezie e ripensamenti, si innamora della cantante, si innamora di Napoli, e difende il locale ereditato dalle mire di un delinquente del quartiere che aveva messo gli occhi sullo stesso. Bellissima opera teatrale, con una scenografia che rende in modo assolutamente realistico la vita dei vicoli di Napoli, e che fa rivivere subito allo spettatore l’aria che vi si respirava, dalle botteghe popolari agli amori semplici ed intensi dei suoi abitanti. Gli interpreti molto bravi all’altezza del difficile compito di affrontare la musica di uno dei maggiori esponenti di sempre della musica napoletana, non hanno deluso e hanno lasciato nello spettatore il ricordo più vivo del Pino nazionale, trasmettendo non solo la sua passione per Napoli ma anche quel sound che lo ha reso unico.

Ottima la regia e altrettanto ottima la scelta dei brani adattati in modo efficace alla storia di Antonio in tutte le vicissitudini che accompagnano il suo ritorno a Napoli. Complimenti alla direzione artistica di Fabio Massimo Colasanti, a lungo collaboratore di Pino Daniele. “Na tazzulella ‘e cafè”, “a me me piace ‘o blues”, “I say I sto ‘ccà”, “Napule è”, “Viento”, “Je so pazzo”, “Cammina Cammina”, “Lazzari Felici”, “Musica musica”, “Quanno chiove” e alcune canzoni tratte dal  repertorio successivo come “Che soddisfazione” e “Anima”, diventano i quadri in cui si muove un cast di artisti talentuosi, accompagnati dalla “Resident Band”, composta da celebri amici di Pino Daniele. Per concludere un sofisticato suono e fedele alla produzione del cantautore napoletano ed uno straordinario disegno di luci. Uno spettacolo coinvolgente sia dal punto di vista musicale che emotivo.

0

Quando, un viaggio magico in compagnia di Pino Daniele

Oggi, venerdì 1 dicembre, esce “QUANDO”, il cofanetto di Warner Music che racchiude il meglio del repertorio di PINO DANIELE, pubblicato dal 1981 al 1999, documentandone il percorso artistico in un libro di 72 pagine, 95 brani rimasterizzati dai nastri originali e il DVD del film documentario “IL TEMPO RESTERÀ”.

Quando. Pino Daniele

Quando. Pino Daniele

QUANDO è un documento straordinario, il libro di 72 pagine racchiude testi, foto, commenti, rarità, memorabilia e approfondimenti sul percorso artistico di Pino Daniele, esplorato nello spazio temporale di questo progetto; sono presenti inoltre delle trascrizioni musicali per permettere di studiare lo stile chitarristico di Pino e fare pratica sullo strumento con l’ausilio delle basi musicali originali messe a disposizione in questo cofanetto. Le tracce audio incluse in “QUANDO” sono state recuperate dai nastri analogici e digitali originali dei 15 Album di Pino Daniele pubblicati da Warner Music, tra i quali: “VaiMo’-1981“, “Bella ‘Mbriana -1982″ passando da “Non Calpestare i Fiori Nel Deserto – 1995“, “Dimmi Cosa Succede sulla Terra – 1997″ e tanti altri. Quello messo in atto è stato un nuovo e accurato lavoro di rimasterizzazione che ha donato nuova vita sonora a brani incisi più di 30 anni fa, migliorandone il suono senza stravolgerne l’essenza.  Gli archivi Warner arricchiscono questo cofanetto anche con demo, provini e versioni alternative mai pubblicati, versioni in spagnolo, special club remix, dj edition e instrumental mix dell’epoca. Oltre a 6 CD audio e un libro, “QUANDO” include il DVD del film “PINO DANIELE – IL TEMPO RESTERÀ”, scritto e diretto da Giorgio Verdelli, che ha ottenuto grande successo di critica e pubblico, proiettato per 3 giorni in oltre 270 sale cinematografiche italiane, con oltre 60.000 spettatori, posizionandosi sempre secondo al boxoffice. “QUANDO” assume una funzione documentaristica grazie alla collaborazionetra Warner Music e l’Ente no profit Pino Daniele Trust Onlus che ha ideato e curato la realizzazione di questo cofanetto, con il proposito di tenere vivo il ricordo di Pino Daniele, diffondere le sue opere, incentivarne gli studi e permetterne una comprensione sempre più vasta, soprattutto alle nuove generazioni.

 

0

Tasha Rodrigues omaggia Pino Daniele: guarda il video

Tasha Rodrigues, la cantante angolana considerata l’erede di Miriam Makeba, rende omaggio a Pino Daniele con una versione portoghese di “Dubbi non ho”.

GUARDA IL VIDEO

Tasha Rodrigues

Tasha Rodrigues

A due anni dalla scomparsa di Pino Daniele, Tasha Rodrigues, la cantante angolana che ha scelto di diffondere nei suoi concerti le voci di donne africane, protagoniste nella lotta per i diritti, rende omaggio al bluesman napoletano con il brano Sempre o mesmo, versione portoghese di “Dubbi non ho”, una delle sue più belle canzoni di sempre: “All’inizio – racconta Tasha – l’idea era quella di fare una cover di “Dubbi non ho”, ma poi, per le sue caratteristiche afro blues, ho scelto di ricantarla e riadattarla in portoghese. Questo omaggio è stato approvato da Emi Publishing, editore del brano, e mai pubblicato fino ad oggi. Mi sento onorata di poter rendere questo mio personale tributo ad un artista che ha fatto della sua musica un linguaggio universale, così come da sempre cerco di fare anche io”