0

Max Gazzè al primo maggio con 50 maestri d’Orchestra

Farà ballare e cantare Piazza San Giovanni con una grande orchestra di 50 elementi: Max Gazzè preannuncia un live spettacolare e sui generis per il palco del Primo Maggio.

Max Gazzè (foto di Andrea Grignani)

Max Gazzè (foto di Andrea Grignani)

Sperimentale ed eclettico, Gazzè è il primo singolo artista pop nella storia del concertone a portare in Piazza San Giovanni  un’orchestra di 50 Maestri, la Form – Orchestra Filarmonica Marchigiana. Musicista e compositore versatile, capace di spaziare dal punk al pop, fino alla composizione sinfonica (“Alchemaya”), Max torna al concertone come headliner con un set particolarissimo e coinvolgente. Dopo il live al Primo Maggio, Gazzè è atteso con la sua tournée “Alchemaya” nelle più affascinanti location d’Italia: il 5 agosto sarà alle Terme di Caracalle a Roma, il 7 agosto allo Sferisterio di Macerata, il 25 agosto al Teatro Antico di Taormina, e chiuderà con un evento spciale il 2 settembre all’Arena di Verona. I suoi testi più poetici (L’uomo più furbo, Mentre dormi), le sue composizioni più sperimentali (Il bagliore dato a questo sole, Questo forte silenzio o Colloquium Vitae), sono amati tanto quanto le sue più note ‘canzonacce’ (Una musica può fare, Sotto casa, La vita com’è).

 

In continuo aggiornamento, il cast del CONCERTO DEL PRIMO MAGGIO di ROMA, promosso da CGIL, CISL e UIL e organizzato da iCompany, si arricchisce di nuovi importanti nomi! Saliranno sul palco del Concertone 2018: SFERA EBBASTA, MAX GAZZÈ & FORM – Orchestra Filarmonica Marchigiana, COSMO, LE VIBRAZIONI, THE ZEN CIRCUS, GALEFFI, MARIA ANTONIETTA, MIRKOEILCANE, oltre ai già annunciati FATBOY SLIM, CARMEN CONSOLI, CANOVA, NITRO, CALIBRO 35, DARDUST feat. JOAN THIELE, FRAH QUINTALE, WRONGONYOU e WILLIE PEYOTE.

 

 

 

0

Il primo maggio a Catania si chiama…One Day Music Festival

One Day Music Festival è il festival diventato un punto di riferimento per la Sicilia e tutto il sud Italia, da sette anni infatti ogni I Maggio infiamma la spiaggia di Catania trasformandola in un dancefloor con live e dj set per migliaia di giovani coinvolgendo in più aree musicali artisti italiani ed internazionali che spaziano dal rock al rap, dalla house/techno fino al reggae e alla drum and bass. Dai 2.500 spettatori della prima edizione il festival è cresciuto in modo esponenziale fino alle 20.000 presenze nel 2015, numeri importanti che fanno del One Day Music Festival una delle rassegne musicali più rilevanti del nostro Paese.

One Day Music Festival

One Day Music Festival

La straordinaria location sul litorale siciliano, il cast artistico internazionale e il continuo sostegno di un pubblico sempre più numeroso motivano l’ambizione di One Day Music Festival a consolidarsi come punto di riferimento tra le manifestazioni musicali in Italia.

Sono disponibili i biglietti a un prezzo speciale: http://www.onedaymusic.it/buy-ticket

ONE DAY MUSIC FESTIVAL è un evento unico che trova la sua coinvolgente forza in una location da sogno: lo splendente litorale di Catania che fa da cornice a una giornata ricca di sole, mare, musica con l’intento di dare spazio nella giornata del 1° Maggio a decine di artisti di eterogenea provenienza musicale e geografica. Saranno cinque i palchi per una 24 ore no-stop di musica, con un’area village, punti ristoro , scuola di windsurf, canoa, kayak e sup. L’entrata del festival è situata all’Afrobar, viale Kennedy 47, Catania.

Questi i main guest dei tre palchi principali:
Fire Stage: Derrick May, Ellen Allien
Sickness Stage: Rototom & Friends, Holi Dance Festival, Camo & Krooked + Dynamite Mc
Spring Stage: Nobraino – Anudo – Aucan – Noyz Narcos + dj Gengis Khan e Rasty Kilo – Crookers

One Day Music Festival opsita live e dj set dei più diversi generi musicali, artisti italiani ed internazionali che spaziano dal rock al rap, dalla house/techno fino al reggae e alla drum and bass. Le due punte di diamante di questa edizione saranno DERRICK MAY e ELLEN ALLIEN. Il primo è considerato, insieme a Juan Atkins e Kevin Saunderson, l’inventore della musica techno, il suo stile estetico e malinconico e il suo approccio psicologico e futuristico alla musica, gli hanno procurato l’appellativo di “Miles Davis della techno”. La berlinese ELLEN ALLIEN con la sua etichetta Bpitch Control, dal 1999 ha sfornato talenti come Paul Kalkbrenner, Modeselektor, Apparat e Moderat. Il suo stile inconfondibile ed il suo carisma dietro alla consolle le hanno permesso in poco tempo di raggiungere la fama internazionale e di rimanere fino ad oggi uno dei nomi di riferimento della scena elettronica mondiale. Per i più giovani ONE DAY ospiterà per la prima volta in Sicilia anche HOLI DANCE Festival, una manifestazione che porta l’antica festa dei colori indiana, espressione di gioia e felicità, nelle maggiori città italiane. I dj resident di ONE DAY si alterneranno sul palco mentre allo scoccare di ogni ora un conto alla rovescia scandirà il lancio dei sacchetti pieni di colori precedentemente distribuiti al pubblico. I momenti più elettronici sarano affidati anche al talento di CROOKERS aka Phra, producer italiano che con le sue hit electro-house ha fatto ballare tutto il mondo, collaborando con mostri sacri come i Kelis, Pitbull, Will.i.am, Hudson Mohawke. Chi ama la drum and bass non potrà perdersi il duo austriaco CAMO & KROOKED, progetto che con l’album “Zeitgeist” ha attirato l’attenzione anche dei mostri sacri della musica elettronica mondiale. Con loro sul palco DYNAMITE MC, tra gli artisti inglesi più importanti del genere, già collaboratore di Roni Size. Gli amanti del rap potranno godere del nuovo show di NOYZ NARCOS, tra gli artisti più importanti della scena Hip Hop nazionale, che presenterà il nuovo tour estivo anche in Sicilia accompagnato da DJ GENGIS KHAN e supportato dal rapper RASTY KILO. Gli estimatori del reggae non si lasceranno invece scappare ROTOTOM & FRIENDS EUROPE che sbarcherà in Sicilia con il meglio del reggae mondiale e italiano: dalla Giamaica al ONE DAY la superstar JUNIOR KELLY, la storica band THE WAILING SOULS, il nipote del leggendario Bob DANIEL BAMBAATA MARLEY affiancati dai precursori del reggae salentino SUD SOUND SYSTEM e dalla nuova sensation europea, l’italiano RAPHAEL. Per gli amanti dell’elettronica sperimentale calcheranno il palco del ONE DAY anche gli AUCAN, per un live act che sconfinerà tra diversi generi, passando dal math-rock degli esordi al post-dubstep fino l’elettronica, con l’attuale miscela di post-techno, ambient e IDM. Insieme a loro gli ANUDO, giovane band di Cuneo che sta facendo parlare benissimo di sè in tutta Europa, autori di un synth pop diretto, un’elettronica che si fonde nel noise. Tra gli italiani anche i NOBRAINO, conosciuti per i loro live adrenalinici e fuori dagli schemi, tra una sana dose di fisicità che il palcoscenico fa fatica a contenere e un’uguale quantità di cinico rock d’autore. Accanto ai grandi nomi sarà data dato anche ampio spazio a live e dj-set di artisti emergenti provenienti da tutta Italia, un’opportunità che ONE DAY MUSIC FESTIVAL vuole dare a chi con sacrificio e dedizione continua a mantenere viva la cultura musicale del nostro Paese.

0

Beppe Carletti fa la compilation del I maggio per Note Spillate

Il primo maggio è un giorno speciale, ammantato di tante valenze politiche e sociali. E’ un giorno in cui, più di altri, ci si ferma a riflettere. Si cerca di capire in che direzione va il mondo e se noi la seguiamo oppure lottiamo per deviarla e dargli una strada più umana. E’ anche una occasione per (ri)scoprire canzoni che magari non sentiamo da tempo. Oppure le sentiamo spesso e non vogliamo separarcene mai. Ci ha fatto una sua speciale tracklist Beppe Carletti, anima, mente e sorriso dei Nomadi, da poco usciti col nuovo disco “Nomadi 50 + 1″.

I Nomadi

Beppe Carletti al centro con i Nomadi

Leggi l’intervista a Beppe Carletti per il disco “Nomadi 50 + 1″

La tracklist di Beppe Carletti per il primo maggio:
La locomotiva di Francesco Guccini
Dio è morto dei Nomadi
Io vagabondo dei Nomadi
Musica ribelle di Eugenio Finardi
Certe notti di Luciano Ligabue
Viva l’Italia di Francesco de Gregori
Samarcanda di Roberto Vecchioni
Il giorno del dolore che uno ha di Ligabue
Lilli di Antonello Venditti
Come potete giudicar dei Nomadi