0

Naturalmente Pianoforte 2016, c’è (anche) Rachele Bastreghi

La nuova edizione di Naturalmente Pianoforte si svolgerà dal 21 al 24 luglio nella suggestiva cornice di Pratovecchio Stia (AR) e sarà inaugurata il 21 luglio dai concerti gratuiti di Rachele Bastreghi dei Baustelle e di Laura Fedele, in Piazza Tanucci a Stia. Il 22 luglio, invece, in Piazza Vecchia di Pratovecchio farà da sfondo all’esclusivo concerto della cantautrice Alice e del pianista Michele Fedrigotti.

Rachele Bastreghi

Rachele Bastreghi

Per quattro giorni, il pianoforte sarà il punto di osservazione per raccontare la musica e per sviluppare un progetto di socialità e comunicazione. Tra concerti, workshop, improvvisazioni, grandi professionisti e semplici amatori, il comune di Pratovecchio Stia, il Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, Monte Falterona e Campigna – inteso come cuore del Casentino e centro di bellezze naturali, storiche, enogastronomiche – confermeranno e ribadiranno la loro attitudine di luogo dedito all’ospitalità e all’incontro, crocevia di artisti, appassionati e semplici curiosi del turismo culturale. Durante la manifestazione decine di pianisti suoneranno i 19 pianoforti collocati nelle strade e nelle piazze dei due borghi e presso luoghi particolarmente suggestivi come la Pieve di Romena, il Castello di Porciano, il parco fluviale del Canto alla Rana, la Frazione di Valagnesi, per 4 giorni di musica non-stop. Musica, come lingua, come segno, come funzione vitale da originare e plasmare attraverso il pianoforte, sempre nell’intento di valorizzare con l’invasione nella musica un contesto di paesaggio e architettura irripetibili. Naturalmente Pianoforte non è solo una kermesse pianistica: alla parte più strettamente musicale sono collegati altri progetti (come “I Sapori del Casentino”, “Il Piano Condiviso”, “Piccoli Piani”, “Pedalando Naturalmente Pianoforte”) che hanno lo scopo di promuovere e valorizzare la valle e i suoi prodotti. L’Associazione ‘PratoVeteri’, forte del successo di “PianoForte-musica sostenibile nell’Appennino toscano” del 2012 e del 2014, è l’organizzatore della terza edizione dell’evento, ora con la denominazione di “Naturalmente Pianoforte” e la nuova Direzione Artistica di Enzo Gentile, giornalista, critico musicale e docente universitario.

0

Baustelle, una bella pagina di musica italiana

Per chi non lo sapesse Baustelle è un gruppo che nasce a Montepulciano composto da Francesco Bianconi, Rachele Bestreghi e Claudio Brasini. Quale miglior modo per festeggiare 15 anni di storia se non con il loro primo album dal vivo?

Baustelle

Baustelle

di Carlotta Sorrentino

Esce venerdì 13 novembre col titolo Roma Live e raggruppa le registrazioni del tour 2012/2013, legato all’album Fantasma. Hanno unito i tre concerti romani come fossero un unico concerto, facendo nascere uno show inedito. L’idea di creare un album live nasce dopo il tour che viene registrato tutto ed è riascoltando le registrazioni che decidono di “fare un regalo al loro pubblico” rendendo queste registrazioni disponibili. I Baustelle si sono emozionati riascoltando le registrazioni e con questo album vogliono far emozionare anche i loro fan riportandoli a quel preciso momento storico “perché un disco di questo genere fotografa un preciso momento e una precisa sensazione e ti fa rivivere determinate emozioni, per questo non è stato semplice scegliere le canzoni. Abbiamo registrato tutti i concerti, sapendo che si trattava di eventi speciali e per noi molto emozionanti. L’album offre una scaletta varia dal punto di vista sonoro, con i brani più famosi del gruppo completamente riarrangiati.

La copertina richiama “un mondo hippie psichedelico di fine anni 60, non volevamo cadere nella solita copertina da disco live che solitamente è la foto di un concerto per cui abbiamo decidoso di creare graficamente una cover che evochi un concerto senza riproporre le solite immagini banali”. L’album è suddiviso in due parti che dividono in zona giorno, la parte più rock, e una zona notte, composta da ballad e canzoni sinfoniche. E’ disponibile in CD singolo, ma verrà realizzata una versione in LP doppio vinile 180 grammi a tiratura limitata e numerata. Per incontrare i loro fan i Baustelle hanno in programma tre appuntamenti nelle principali città italiane: lunedì 16 novembre, Firenze (Feltrinelli Red h.18.30); martedì 17 novembre, Milano (Feltrinelli piazza Duomo h.18.30); mercoledì 18 novembre, Roma (Feltrinelli in via Appia h.18.00).

0

Rachele Bastreghi porta finalmente in tour la sua Marie

Prenderà il via dalla Latteria Molloy di Brescia il prossimo 29 aprile il tour di Rachele Bastreghi, anima femminile dei Baustelle e icona tra le più riconosciute e ammalianti della scena pop-rock italiana che ha pubblicato lo scorso gennaio il suo primo EP solista.

Rachele Bastreghi

Rachele Bastreghi

Marie, questo il titolo dell’album, è un omaggio alla musica e alle atmosfere degli anni ’70, contiene sette brani tra cui due cover, Cominciava così dell’Equipe84 e All’inferno insieme a te di Patty Pravo. L’uscita dell’EP è stata accompagnata dalla pubblicazione del videoclip de Il ritorno: “Questo tour è la naturale prosecuzione di un percorso iniziato con la pubblicazione dell’EP Marie –spiega Rachele– nato per un’esigenza artistica e personale. La voglia di mettermi in gioco, di tirare fuori un lato di me che avevo sempre tenuto nascosto. Tutto questo è avvenuto in maniera spontanea, come spontaneo è stato cercare ispirazioni e stimoli da quegli anni Settanta che continuano sempre ad affascinarmi tanto”.

Sul palco con lei a ricreare quelle atmosfere e quel mondo ci saranno i musicisti che hanno partecipato alle registrazioni del disco: Giovanni Ferrario (che del disco è anche produttore artistico) e Marco Carusino alle chitarre, Davide Fronterrè al basso. Al gruppo si aggiunge il batterista Alessandro Deidda. Il tour, organizzato dall’agenzia Ponderosa Music&Arts, partirà dalla Latteria Molloy di Brescia il 29 aprile per poi passare da Torino il 7 maggio al CAP10100, da Bologna il 9 maggio al Locomotiv, da Firenze il 10 maggio al Viper Theatre, da Roma il 14 maggio al Teatro Quirinetta e da Milano agli inizi di giugno in una data che sarà annunciata tra qualche settimana.