0

Red Bull Culture Clash, trionfa Hellmuzik

Sabato 10 maggio il Quartiere Barona ha ospitato il Red Bull Culture Clash, competizione nata a Londra nel 2010.

Hellmuzik

Hellmuzik

di Carlotta Sorrentino

In gara troviamo quattro crew differenti tra loro, formate dai migliori producer ed mc italiani: Milano Palm Beat, Real Rockers, Hellmuzik e Daytona 18 Carati. A presentare la competizione non poteva non essere il King Marracash che torna nel quartiere dove è cresciuto per decretare insieme alla folla il vincitore della battle. Quattro round, in testa ai primi due si erano posizionati i Real Rockers portano alto il titolo di vincitori della scorsa edizione, al terzo round rimontano i ragazzi di Hellmuzik capitanati da Hell Raton. Spareggio di freestile, ogni crew poteva esprimersi al meglio e tra le rap battle a suon di dissing a vincere sono Hellmuzik che ha portato sul palco insieme alla crew formata da Salmo, Dj Slait, Mc Kwality, Hell Raton, alcuni ospiti tra cui il rapper Nitro. Anche le atre crew hanno portato sul palco ospiti d’onore come Danno dei Colle der Fomento e Mecna con i Real Rockers di Ensi, Carl Brave e Franco 126 per la crew Milano Palm Beat di Populous e Myss Keta e l’attrice Cicciolina per la crew Daytona capitanata da Clementino. A far vincere Hellmuzik è il pubblico presente nel piazzale Donne Partigiane che tra drink, fischietti, vuvuzela e danze ha dato il premo al gruppo di Salmo. Non è mancato assolutamente l’affetto per le altre crew che a suon di beat si sono fatte valere regalando divertimento e pezzi bomba ad un pubblico pronto a farsi stupire. Ora non possiamo che aspettare con ansia la prossima edizione di questa battle che ha regalato sorprese per tutta la sua durata.