0

Un altro giorno sulla terra…torna Dolcenera

A due anni dalla sua ultima partecipazione al Festival di Sanremo con il brano “Ora o mai più (le cose cambiano)” e l’avventura, da protagonista, in veste di coach, a The Voice 2016, DOLCENERA torna con il singolo inedito, “UN ALTRO GIORNO SULLA TERRA”, brano scritto e arrangiato da lei stessa e poi prodotto con NEXT3, che anticipa il suo nuovo progetto discografico. “UN ALTRO GIORNO SULLA TERRA” sarà in radio e disponibile sulle piattaforme digitali da venerdì 25 maggio.

Dolcenera sulla cover del singolo

Dolcenera sulla cover del singolo

Nello stesso giorno sarà in rotazione anche il music video del nuovo singolo, girato interamente in Brasile, a Rio de Janeiro, che rappresenta fedelmente l’arrangiamento e il sound ritmico brasiliano del nuovo brano, le cui percussioni sono state registrate a Salvador de Bahia. Il video, per la regia di Giorgio Testi (Gorillaz, The Rolling Stones, The Killers), girato in un momento delicato per l’ordine pubblico di Rio de Janeiro, dopo la morte della politica, sociologa e attivista brasiliana per la difesa delle donne afroamericane nelle favelas e per i diritti civili dei giovani neri emarginati, Marielle Franco, traccia uno spaccato di questo periodo che risponde, alla paura e alla repressione, con la voglia irrefrenabile di sorridere alla vita al ritmo delle percussioni, con quello slancio primordiale, che pur avendo gli occhi della “saudade” rivolge, sempre, la sua danza alla solarità del futuro. Dal 1° giugno, per i fan collezionisti, sarà disponibile su Amazon un 45 giri in edizione limitata numerata e autografata dall’artista. Il prodotto è già in preordine da oggi.

“È bastato un lungo viaggio attraverso la California, la Florida, Cuba e il Brasile per farmi appassionare, in modo spasmodico e avvolgente, alle percussioni tribali del sud del mondo. Ho ritrovato la mia anima black, quella primordiale, nuda, selvaggia e senza filtri, che ha voglia di sentirsi in armonia con tutte le anime del mondo condividendone il ritmo perpetuo e la pulsazione eterna della Terra. Che trippone!” (Dolcenera)

Nell’attesa del nuovo album DOLCENERA si è divertita a pubblicare sui suoi social vari video di cover, versione piano e voce, di alcuni dei brani più conosciuti della scena trap italiana. Ha iniziato con un arrangiamento piano e voce del brano “Caramelle” della Dark Polo Gang fino ad arrivare all’ultimo video cover “Mmh ha ha ha” di Young Signorino, suonando il “Preludio in C minor” di Bach. Da qui, visto il successo di visualizzazioni dei video virali, l’idea di distribuire dal 21 maggio digitalmente (solo in streaming) un EP intitolato “Regina Elisabibbi”, che contiene alcuni brani trap da lei rivisitati: “Caramelle” della Dark Polo Gang, “Sciroppo” e “Cupido” di Sfera Ebbasta, “Non cambierò mai” di Capo Plaza, “Mmh Ha Ha Ha” di Young Signorino, “Cara Italia” di Ghali. Chiude la scaletta, a sorpresa, una versione piano, voce e autotune di “Un altro giorno sulla Terra”.

0

Sfera Ebbasta, al via il tour europeo

L’atteso “Sfera Ebbasta European tour 2017” dell’unico Trap King della musica italiana partirà da Mons il prossimo 24 Marzo per poi proseguire a Zurigo (25 Marzo), Basilea (31 Marzo), Stoccarda (1 Aprile), Nova Gorica (8 Aprile), Londra (11 Aprile), Locarno (13 Aprile), Luxemburgo (15 Aprile) e terminare a Ginevra il22 Aprile.

Sfera Ebbasta

Sfera Ebbasta

Considerato come uno dei migliori rapper della nuova generazione contemporanea italiana e internazionale, Gionata Boschetti, in arte Sfera Ebbasta, durante il suo “Sfera Ebbasta European tour 2017” proporrà dal vivo tutti i brani tratti dal suo ultimo omonimo album, uscito lo scorso autunno su etichetta Universal/Def Jam e già diventato un best seller della cultura hip hop.

Da “Notti” a “Equilibrio”, “Balengiaca” sino a “Figli di Papà” (disco di Platino),“BRNBQ” e “Visiera a Becco” l’album, certificato disco d’oro dalla FIMI, include inoltre “Cartine Cartier”, unica traccia all’interno dell’intero lavoro che presenta un featuring, quello con il noto rapper francese SCH.

“A sei mesi dall’uscita dell’album non avrei mai pensato di poter intraprendere anche un tour europeo con la mia musica. Ovviamente sono molto orgoglioso di questo, soprattutto perché accade raramente che il rap italiano valichi i confini nazionali, in particolare modo ad un primo disco. Fortunatamente la musica è un linguaggio universale e ha il potere di unire le persone di ogni dove, lingua e nazionalità”.

Gli ultimi mesi del 2016 e l’inizio del 2017 sono stati periodi molto importanti per Sfera Ebbasta, mesi intensi tra prestigiosi riconoscimenti, grande successo di pubblico e innumerevoli concerti lungo tutta la penisola italiana, che hanno consacrato l’artista quale idolo della nuova generazione rap. Dopo essere entrato direttamente alla numero 1 nella classifica FIMI dei dischi più venduti, l’album “Sfera Ebbasta” ha ottenuto il riconoscimento di disco d’oro e continua tutt’ora a registrare eccellenti performance di vendita sia per il mercato digitale, sia per il mercato fisico. Il singolo “Figli di Papà” è stato invece certificato disco di Platino. Per la prima volta nella storia del rap italiano, l’omonimo disco del rapper è inoltre entrato in classifica in altri 5 Paesi Europei – Francia, Belgio, Lussemburgo, Germania e Svizzera – stabilendosi nella top ten dei dischi più scaricati su Itunes. Sulla scia dello straordinario successo del 2016 il noto rapper milanese, originario di Ciny, si prepara così a celebrare in grande stile la partenza di questa nuova avventura live tutta Europea. Da venerdì 10 Marzo è inoltre disponibile su Itnues, Spotify e su tutte le piattaforme digitali il suo nuovo singolo “Dexter”, brano prodotto da Charlie Charles e Sick Luke, che s’ispira al celebre cartone animato statunitense “Il laboratorio di Dexter” e il cui video ha già superato in meno di 48 ore oltre 1 milione e mezzo di views su Vevo. L’intero “Sfera Ebbasta European Tour 2017” è ideato e organizzato da Thaurus,nota agenzia di booking e management di riferimento nel panorama rap italiano, in collaborazione con Italian Soundtrack.

CALENDARIO
24 MARZO –
MONS – BELGIO – EVENT CLUB
25 MARZO – ZURIGO – SVIZZERA – KOMPLEX 457
31 MARZO – BASILEA – SVIZZERA – FAME CLUB
1 APRILE – STOCCARDA -GERMANIA – MARQUARDTS CLUB
8 APRILE – NOVA GORICA – SLOVENIA – MAGMA X
11 APRILE – LONDRA – INGHILTERRA – BRIXTON JAMM
13 APRILE – LOCARNO – SVIZZERA – ROTONDA CLUB
15 APRILE – LUXEMBURGO – LUSSEMBURGO – LEON CLUB
22 APRILE – GINEVRA – SVIZZERA – MOA CLUB

0

Il rap insegue il futuro con Sfera Ebbasta

Sarà pubblicato il prossimo 9 settembre, su etichetta Universal/ Def Jam, il nuovo album, dal titolo omonimo, di Sfera Ebbasta.

Sfera Ebbasta

Sfera Ebbasta

L’album, prodotto interamente da Charlie Charles (uno dei nuovi produttori della scena rap italiana più richiesti e talentuosi del momento), contiene 11 tracce inedite. Il video del primo singolo “BRNBQ” (Bravi ragazzi nei brutti quartieri) ha oltre 3 milioni di visualizzazioni su Vevo e mezzo milione di streaming su Spotify. Il disco sarà anticipato da un nuovo singolo in uscita prossimamente e conterrà anche la traccia cult “Cartine Cartier” frutto della collaborazione internazionale con la superstar francese SCH.

Gionata Boschetti in arte Sfera Ebbasta, classe 1992, è un rapper emergente originario di Cinisello Balsamo. Insieme a Charlie Charles, suo produttore e amico di sempre, esordisce nel 2015 con il primo disco “XDVR”, scalando le classifiche digitali fino a raggiungere il primo posto su iTunes: un caso più unico che raro per un disco disponibile in freedownload già nei mesi precedenti. Il singolo “Ciny” che racconta la realtà di strada di Cinisello Balsamo (“Ciny” , appunto) diventa un inno per i ragazzi dei quartieri periferici di tutta Italia. L’album si rivela la novità del panorama rap italiano del 2015 e Sfera Ebbasta – soprannominato “Trap King” per il nuovo genere musicale che caratterizza i suoi brani- diventa l’artista rap emergente da tenere d’occhio. Il disco è uno street album ricco di influenze e suggestioni musicali espresse al meglio dalla mente creativa del giovane produttore Charlie Charles, che riesce a trasformare i connotati classici del rap grazie a sonorità elettroniche. L’immaginario di Sfera Ebbasta affronta con una spontaneità quasi disarmante le tematiche della vita nei quartieri con lo sguardo critico e attento di chi il quartiere lo ha vissuto per davvero, descrivendo con estrema chiarezza uno spaccato di realtà giovanile comune in molte periferie delle principali città italiane. Sfera Ebbasta e Charlie Charles dal 2015 fanno parte del roster artistico di Roccia Music, la factory indipendente specializzata in musica rap fondata da Marracash insieme al noto produttore Shablo.