0

C’è tanta bella Italia a Austin, a SXSW 2018

L’industria musicale e creativa italiana torna al South by Southwest Conference and Festival di Austin (SXSW) con una presenza in costante crescita: quest’anno 15 tra band ed artisti italiani attraverseranno l’oceano per esibirsi nella più importante fiera mondiale dedicata alla musica e alla creatività.

Joan Thiele negli studi Red Bull

Joan Thiele negli studi Red Bull

Italy @ Sxsw è l’iniziativa ideata nel 2014 da Francesco Del Maro e voluta da FIMI (Federazione Industria Musicale Italiana) e ICE (Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane), a cui quest’anno partecipa anche Italia Music Export, l’ufficio per l’export della musica italiana di Siae. L’edizione 2018 vedrà alcune delle più interessanti proposte musicali italiane calcare i palcoscenici di Austin e animare due serate speciali in programma il 15 ed il 16 Marzo, nelle sedi prestigiose di Maggie Mae Gibson Room e Stephen F’s Bar. Tra gli artisti presenti, alcuni rappresentativi new comers della scena italiana: Altre di B, The Jackson Pollock Weird Bloom, Denis The Night & The Panic Party, Violetta Zironi, Wrongonyou, Damian McFly, Fabrizio Cammarata, Sonars, Christaux, Espana Circo Este, Joan Thiele, Bruno Belissimo, Blindur e The Yellow Traffic Light. Dopo il successo del 2017, gli showcase musicali si terranno all’interno della sede fieristica presso lo stand Italy @ Sxsw, che quest’anno raddoppia i suoi spazi; al suo interno saranno inoltre presenti alcune startup tecnologiche italiane di rilievo nel mondo della robotica, come Tactile Robots e Adam’s Hand. La novità introdotta nel 2018 è l’esperienza di realtà virtuale a cui verranno sottoposti i visitatori dello stand Italy @ Sxsw, che potranno navigare all’interno dei videoclip degli artisti italiani presenti. Italy @ Sxsw è partecipato da FIMI (Federazione industria musicale italiana), ICE (Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane) e Italia Music Export, l’ufficio di Siae preposto all’export della musica italiana.

0

Rock Contest…si riapre la finestra degli emergenti

Si aprono le iscrizioni alla ventottesima edizione del “Rock Contest”, il concorso nazionale per gruppi musicali emergenti che si svolgerà a Firenze il prossimo novembre e la finale a dicembre, presso l’Auditorium Flog. La manifestazione è rivolta ai giovani musicisti italiani, organizzata da Controradio in collaborazione con Comune di Firenze, l’etichetta indipendente Audioglobe, e con SIAE, la società che tutela il diritto d’autore in Italia che riconferma anche quest’anno il supporto.

Ligabue

Ligabue al vincitore della passata edizione ha dato una settimana di ospitalità nei suoi studi

Molte le novità della prossima edizione, la prima delle quali i premi. Da quest’anno il Rock Contest supporta i vincitori con un supporto produttivo alla loro attività con premi in denaro (primo premio 3000 euro), da investire nell’attività musicale. Per partecipare al concorso, ed essere uno dei 30 artisti selezionati a esibirsi di fronte a una platea di esperti del settore e musicisti, basta avere meno di 35 anni (nel caso delle band la cifra di 35 è da intendersi come l’età media massima). Fino al 14 ottobre, sarà possibile iscriversi sul sito www.rockcontest.it, compilando il modulo di preselezione, caricando sull’apposita pagina 3 brani inediti (sono escluse le cover version), una o più foto della band o dell’artista, una scheda biografica e uno stage plan (scheda tecnica live). Anche quest’anno, Rock Contest, concorso che ha visto gli esordi di Offlaga Disco Pax, Roy Paci, Bandabardò, Scisma, Irene Grandi, King Of The Opera e molti altri, darà ai  giovani artisti e gruppi musicali, assieme ai corposi premi, le migliori condizioni di visibilità e di relazione con la stampa specializzata e le realtà discografiche italiane, al fine di facilitare lo sviluppo di un percorso artistico e professionale. I migliori gruppi realizzeranno poi progetti musicali, partecipando a importanti festival nazionali e internazionali e faranno tournée, grazie alle collaborazioni con promoter, direttori artistici e manager di locali di tutta Italia. Anche quest’anno SIAE conferma il supporto come sponsor del Rock Contest, un riconoscimento al concorso che da sempre si batte per la crescita e la tutela di gruppi e singoli artisti che suonano musica originale. A tale proposito per i giovani autori con età inferiore ai 31 anni, l’iscrizione alla SIAE è gratuita e con l’iscrizione si possono depositare, e dunque tutelare, i brani musicali con i quali, ad esempio, partecipano al Rock Contest. Alla migliore canzone in italiano verrà assegnato lo speciale Premio Ernesto de Pascale, dedicato alla memoria del conduttore radiofonico (RAI Stereonotte), giornalista, musicista e storico presidente di giuria del Rock Contest, prematuramente scomparso quattro anni fa. Fra i presidenti di giuria delle passate edizioni si ricordano Brunori, Dente, Mauro Ermanno Giovanardi e Cristina Donà. Lo scorso anno Ligabue ha concesso al vincitore una settimana di registrazione presso i suoi studi a Correggio. Per gli artisti provenienti da fuori Toscana è previsto un rimborso spese di trasferta relative alle serate della loro esibizione (sono previste agevolazioni per gli eventuali pernottamenti).