0

Luana Corino canta che…Non ti piacevo abbastanza: guarda il video

Esce oggi Vertigini, il nuovo EP di Luana Corino, cantante urban già conosciuta come LaMiss. 
Luana Corino

Luana Corino


NON TI PIACEVO ABBASTANZA: IL VIDEO

Veneta classe 1984, Luana Corino scrive le proprie canzoni curando, con il suo staff di fiducia, tutte le fasi artistiche e produttive: dalla ricerca di sonorità RnB o trapsoul che ben si sposino con l’italiano fino all’attenzione per tutta la parte estetica (dal look alle immagini dei videoclip), ogni dettaglio non è lasciato al caso. “Vertigini” è un EP di 5 tracce in cui si parla di donne e del loro modo di affrontare l’amore. Ogni brano rappresenta donne diverse, di età e con storie differenti, ognuna con le proprie fragilità, insicurezze, il proprio coraggio e la propria forza.

 
Insieme all’EP, oggi esce un nuovo video, quello di “Non ti piacevo abbastanza”, brano che racconta la separazione di una ragazza dal suo compagno e convivente: dopo il dramma iniziale, la protagonista di questa storia inizia a vedere con occhi diversi il rapporto concluso e ricomincia a prendere in mano la propria vita… “Ho scritto questo testo di getto – racconta Luana Corino – dopo aver visto ‘Insecure’, la serie tv che racconta le esperienze difficili e spesso imbarazzanti dell’autrice e protagonista Issa Rae sia durante una crisi con il suo compagno sia dopo la separazione: è una specie di ‘Sex & The City’ ma contemporaneo, più ironico, scurrile e black”.
 
Il video di “Non ti piacevo abbastanza” vede in scena, oltre a Luana Corino, diverse ragazze che, davanti allo specchio, interpretano il pezzo. Piccola apparizione anche per Yazee e Larry Joule (i due produttori musicali dell’EP). Regia e scenografia sono della stessa Luana Corino che, dal 2014, con il team Scripta Manent Visual cura personalmente la direzione artistica dei suoi videoclip.
0

Devil in Disguise è il nuovo singolo di Alice Mondia: Guarda il Video

DEVIL IN DISGUISE, primo brano anticipazione del nuovo album, rappresenta la presa di coscienza di una relazione nociva camuffata, come poi si rivelano tante situazioni della vita di tutti i giorni. La canzone riflette esperienze personali ed è dedicata a tutte quelle persone che si ripromettono di non lasciarsi ingannare dalle apparenze. Il pezzo è accompagnato da un accattivante video che porta la firma di Fabio Tartaglia.

Alice Mondia sulla cover (foto di  Gianni lo Giudice)

Alice Mondia sulla cover (foto di Gianni lo Giudice)

GUARDA IL VIDEO

Alice Mondìa è una giovane interprete ed autrice con doppia nazionalità, Svizzera e Tedesca, residente a Lugano. Artista poliglotta, amante dello snowboard e del wakeboard, del ballo R&B e delle star anni Ottanta, si è innamorata dell’Italia grazie anche al suo carattere solare ed estroverso.

Ha pubblicato fino ad ora 3 album, si è esibita in vari contesti come il concerto unplugged al Bravo Cafe di Bologna e il Concerto di Natale trasmesso dalla RAI la sera della vigilia, ha partecipato al Cebit di Hannover nel 2010 ed alle selezioni dell’ Eurosong 2011.

Durante una pausa per pianificare nuovi progetti, ha incontrato il produttore Pietro Foresti e con il suo sostegno e quello di Bob Benozzo, che ha assunto la direzione artistica del nuovo progetto ed ha fatto gli arrangiamenti dei brani, è stato prodotto un nuovo album inedito che uscirà nei prossimi mesi e che riflette ed implementa i riferimenti artistici maturati da Alice. Questo nuovo lavoro ha guadagnato l’attenzione dellaUniversal Music, che ne assicura la distribuzione. La musica è il veicolo per andare oltre nelle cose, non riesco a pensare a qualcuno che non rimanga toccato da una canzone, da un inno, da una melodia. Io sono un ragazza fortunata che ha avuto la possibilità di provare ad esprimersi e vivere una moltitudine di esperienze di vita tramite questa arte.

Oggi mi ritrovo, pur non credendo alla casualità, a poter pubblicare un singolo tratto da un album ancora inedito, tramite uno dei più grandi distributori internazionali di musica e col sostegno di un team di lavoro di altissimo livello sia professionale che umano, che ha creduto in me. Avere qualcuno che crede in te è un regalo che fa fiorire tutto quello per cui hai sempre lavorato e in cui hai sempre creduto.

0

Aspettando il tour, Myss Keta canta Main Bitch: guarda il video

È online MAIN BITCH, il nuovo singolo di M¥SS KETA che anticipa il suo prossimo progetto, al momento ancora avvolto dal mistero.  https://isl.lnk.to/MAINBITCH

Myss Keta

Myss Keta


In MAIN BITCH, M¥SS KETA diventa “un’arma di distruzione di maschi”: il primo forte assaggio di un nuovo importante progetto di cui non ci é dato ancora sapere molto. In un’atmosfera da fumetto Marvel e raggio della morte Tesla, M¥SS si definisce la MAIN BITCH sulla strumentale metal trap: una dichiarazione di intenti forte, chiara, decisa tra parole sussurate, canticchiate e infine urlate che esplodono insieme al crescendo di una base base dai toni oscuri e interiori. Presentato per la prima volta lo scorso 2 febbraio al Mediolanum Forum di Assago durante lo show in apertura a Cosmo, il singolo vede anche la presenza della chitarra elettrica suonata da Giungla, che accompagna e mette ancora più in risalto il messaggio risoluto della canzone: SULLA MIA TARGA C’È SCRITTO QUEEN, NON SCHERZARE CON LA MAIN BITCH”. Dopo questo singolo, la regina della trasgressione sarà impegnata in un tour che porterà uno show rinnovato ed esplosivo in Italia ed Europa. Queste le prime tappe:

- 16 Febbraio Parigi, Petit Bain
- 28 Marzo Lisbona, Mil
- 30 Marzo Torino, Spazio 211
- 5 Aprile Firenze, Viper
- 6 Aprile Como, Marker – Teatro Sociale di Como
- 20 Aprile Bucharest, Rokolectiv Festival
- 27 Aprile Roncade (TV), New Age
- 30 Aprile Roma, Monk
- 10 Maggio Bologna, Locomotiv