0

Abbandonandosi all’alba con i Perimetro Cubo

Abbandonandosi all’Alba è il quarto singolo estratto dall’album Il Dubbio, dopo Tipo Come Quando, brano realizzato con la collaborazione di Beppe Carletti, Il Dubbio e Sei Scappata.

Perimetro Cubo

Perimetro Cubo

“E’ un brano dalle atmosfere particolari, meno acustiche e più pop, rispetto ad altri pezzi dell’album. E’ un viaggio tra le sensazioni e i colori che segnano il passaggio dalla notte all’alba. Uno spazio temporale che diventa il luogo in cui  riescono a trovare la giusta dimensione quegli incontri e quelle emozioni che speso finiscono in disparte nella vita di tutti i giorni”. Il testo è di Luigi Santilli, mentre le musiche sono scritte a quattro mani da Luigi Santilli e Andrea
Orsini. Il brano vede la partecipazione, come per il resto dell’album, anche di Pierpaolo Ranieri (basso), Pasquale Angelini (batteria) e Alessandro Forte (tastiere). I Perimetro Cubo sono un duo romano, nato dall’incontro tra il cantautore per passione, Luigi Santilli, ed il chitarrista, polistrumentista e arrangiatore Andrea Orsini. Il primo album, “L’Ultima Ovvietà”, è valso la candidatura alla Targa Tenco 2015 come album d’esordio, mentre il secondo lavoro, “Il Dubbio” ha visto la partecipazione e collaborazione straordinaria del leader dei Nomadi, Beppe Carletti.

0

Perimetro Cubo, il terzo singolo è Sei Scappata

Sei scappata è il terzo singolo estratto dal secondo lavoro dei Perimetro Cubo, dopo Tipo Come Quando, brano che ha visto la partecipazione straordinaria di Beppe Carletti, leader dei Nomadi, ed “Il Dubbio”, brano che da anche il titolo all’album.

Perimetro Cubo

Perimetro Cubo

“E’ un pezzo particolare, a cui teniamo molto. Nasce quasi come una poesia, che solo successivamente è stata messa in musica. E’ l’eterna storia di anime (o amori), destinate ad inseguirsi vanamente nel tempo, passando anche attraverso la metafora del susseguirsi di varie vite e reincarnazioni. Ed alla fine, resta sempre la speranza che ci possa essere ancora un’altra vita in cui potersi incontrare. Oppure, che ci si possa incontrare in una canzone, che da sempre, in fondo, è il regno in cui le cose impossibili diventano realtà”. Alla realizzazione del brano, insieme ai Perimetro Cubo, hanno partecipato anche Pierpaolo Ranieri (basso), Alessandro Forte (tastiere), Pasquale Angelini (batteria), Stefano Semprini (violino). I Perimetro Cubo sono un duo romano, formato dal cantautore per passione Luigi Santilli e dal chitarrista, arrangiatore e polistrumentista, Andrea Orsini. L’album d’esordio, “L’ultima Ovvietà” (2015) è valso tra l’altro la candidatura alla Targa Tenco come opera d’esordio. Il secondo lavoro, “Il Dubbio” (2016), è stato presentato per la prima volta al pubblico in coincidenza con la partecipazione del duo al “Nomadincontro” di febbraio 2016, in una delle occasioni in cui la band ha avuto l’opportunità di “aprire” i concerti dei Nomadi.