0

Ada Reina, artista del mese di MTV New Generation

Ada Reina sarà l’artista del mese di Settembre 2014 per MTV New Generation, il progetto di MTV dedicato agli artisti emergenti.

Ada Reina

Ada Reina

Ada Reina è una di quelle artiste su cui abbiamo deciso di investire perchè siamo sicuri che potrà rivelarsi, nel giro di breve tempo, una grandissima novità nel panorama musicale italiano. Abbiamo scelto Ada Reina perchè il progetto portato avanti da 3eSessanta e Carosello Records ha un valore aggiunto e siamo convinti delle grandi potenzialità di Ada e della sua musica. A crederci con noi c’è MTV New Generation che, durante questo mese di agosto, l’ha scelta come artista “Just Discovered”.

Ma non è tutto: a partire dal 21 agosto, MTV New Generation farà di lei “l’artista del mese” di settembre. Il clip del suo primo singolo “Lei Balla” sarà infatti in rotazione su MTV Music insieme ai grandi nomi della musica italiana e internazionale.

Così Ada commenta la connection con MTV: “Spezzandoti le unghie più volte, aggrappandoti al ramo dell’albero che più ti dà fiducia, il tuo obiettivo deve essere il cielo che brilla sopra la tua testa. Queste sono le parole che mi ripeto costantemente da quando ho iniziato questo mio progetto. E’ una grande impresa far capire a tutti che esistono micromondi di espressione ancora sconosciuti, tutti da scoprire! Questo è un mese che porta con sè un grande scossone! Grazie MTV!”

A Settembre Ada farà uscire due nuovi video di cui uno, previsto a metà mese, sarà il secondo singolo ufficiale – “Dipendenza” – estratto dal disco in uscita durante l’autunno. Vi ricordiamo che sono disponibili ascolti in esclusiva delle canzoni del progetto di Ada.

0

Il sole nudo degli Alcova

L a band di Francesco Ghezzi torna con un nuovo album. Impegnato, ricco, sontuoso in alcuni punti. Frutto di un percorso personale del frontman necessità di qualche ascolto per essere compreso nella sua interezza. Ma poi diventa una seconda pelle. E’ lo stesso Franesco che lo presenta con una suo articolo in esclusiva per Note Spillate.

Gli Alcova

Gli Alcova

di Francesco Ghezzi

Questo nuovo disco, “Il sole nudo”, è stato influenzato molto dal viaggio, anche spirituale, che ho affrontato attraverso il mondo contemporaneo, seguendo un itinerario che mi ha portato dalle braci sotto la cenere, che ancora lanciano vampe, seppur ignorate o nascoste, nei paesi dell’ex Yugoslavia – dove il ricordo della guerra è vicino, nitido, ancora travolgente, mentre noi a pochi chilometri ci illudiamo che sia dimenticato – ai fermenti mediterranei, sia quelli che divampano in maniera dirompente dei paesi dall’altro lato del Mediterraneo, sia quelli che hanno solo l’apparenza di essere meno brucianti ma che in realtà stanno crescendo piano ma senza fermarsi, nella “nostra” Sardegna.
Mi ha colpito la povertà che non riuscivo nemmeno a immaginare prima, quella senza speranza e senza sogni, quella che appare una condanna a vita senza possibilità di riscatto; mi ha colpito la superficialità con cui noi andiamo a divertirci o rilassarci in posti “esotici”, in cui ogni bisogno elementare viene soddisfatto, quando viene soddisfatto, a fatica.
Queste esperienze e queste riflessioni hanno modificato ancora di più il mio modo di percepire la realtà e di confrontarmi con il mondo che ho intorno. Ti accorgi che la violenza è ovunque e che quella sottile, quella che si insinua nella quotidianità, è ancora più diffusa di quella eclatante.
In questo nuovo lavoro ho lasciato che tutte queste riflessioni trovassero una loro collocazione, senza censurare o interrogarmi troppo su come sarebbe sembrato: ho seguito interamente il mio istinto e il mio gusto, la necessità che avevo di dire certe cose e di fermarle in un progetto.
E credo che se il disco stia avendo anche dei riscontri così positivi, che in alcuni casi mi hanno letteralmente colto di sorpresa, è anche perché si percepisce che è sincero, senza filtri.
Anche musicalmente lo sento più vicino, più simile a quello che sono in questo momento.

Le cose che non sai te le dice Tonia Antonelli

Tonia Antonelli

E’ in rotazione radiofonica e disponibile in digital download e su tutte le piattaforme streaming “LE COSE CHE NON SAI”, brano pop scritto e cantato da TONIA ANTONELLI, giovane cantautrice vincitrice della II° edizione del concorso internazionale “UNA VOCE PER IL TICINO” (organizzato da Il Villaggio della Musica).

«Con la musica esprimo le mie emozioni – racconta Tonia Antonelli – è il mezzo migliore per esternarle. “Le Cose Che Non Sai” nasce spontaneo e diretto, l’ho scritto pensando a una situazione personale. Questo brano tocca in particolare il tema della capacità di valorizzare se stessi. Parla di quelle situazioni della nostra vita in cui dovremmo soffermarci a pensare a noi e a quanto siamo importanti. Annullarsi per gli altri non è giusto, si corre il rischio di smarrirsi, e questo non dovrebbe mai succedere. Sono dell’ opinione che cambiare per gli altri significhi mentire a se stessi.» Il brano Le Cose Che Non Sai”, prodotto da Eden Music Record, è stato registrato negli studi che Il Villaggio della Musica mette a disposizione dei suoi studenti.

Per Tonia Antonelli, ventitreenne italiana residente a Tenero (Canton Ticino),  la musica è sempre stata la passione più grande, anche se comincia ad approcciarsi più seriamente al canto all’età di 13 anni. Ottiene le prime soddisfazioni in ambito artistico nel settembre 2012, quando partecipa ai casting della seconda edizione di “Una Voce per il Ticino”; entra nella rosa dei 12 finalisti, accedendo così a un percorso formativo curato da Il Villaggio della Musica della durata di 7 mesi, che comprende anche lezioni di impostazione vocale, recita, presenza scenica e lettura note. Con il brano inedito “Le Cose Che Non Sai” vince il concorso e firma un contratto discografico con la Eden Music Record.