0

La VivaVoce di Ylenia Lucisano apre De Gregori a Catanzaro

Il 30 aprile Ylenia Lucisano sarà in concerto al Pala Gallo di Catanzaro come opening act della tappa calabrese del Vivavoce Tour di Francesco de Gregori.

Ylenia Lucisano

Ylenia Lucisano

Così commenta la giovane artista calabrese: “Per me aprire un concerto del Vivavoce Tour del grande Francesco De Gregori è un vero onore, sto volando in cielo in carne ed ossa come la donna cannone! Ho imparato ad amare la musica ascoltando i suoi brani… e sapere che aprirò un suo concerto nella mia Calabria, rappresenta per me un “grande” passo nel mio “piccolo” percorso artistico”. Accompagnata sul palco da Richard Arduini (percussioni), Enrico Porazzi (chitarra) e Carlo Lucisano (basso), Ylenia presenterà alcuni brani estratti dal suo disco d’esordio Piccolo Universo (Bollettino Edizioni Musicali / Artist First). Venerdì, 20 marzo, la giovane cantautrice sarà in concerto in Slovenia all’interno della splendida location di Palazzo Manzioli a Isola, in occasione della rassegna musicale EthnoInsula 2015.

0

Enzo Avitabile e Ylenia Lucisano protagonisti a “Soloterre”

Enzo Avitabile sarà tra i protagonisti della seconda edizione del Soloterre Festival in programma domenica 14 dicembre all’Alcatraz di Milano. In scaletta grandi esponenti del folk italiano con l’obiettivo di unire il mondo della musica a quello della solidarietà.

Enzo Avitabile

Enzo Avitabile

Il ricavato della serata andrà a favore del Programma Internazionale di Oncologia Pediatrica (PIOP), a cura dell’ONG Soleterre – Strategie di Pace, volto a sviluppare la prevenzione e la diagnosi precoce e a diminuire il livello di sofferenza dei bambini malati di cancro e delle loro famiglie nei paesi in via di sviluppo. Attualmente il programma aiuta 8.000 bambini malati di cancro in Ucraina, Marocco, Costa d’Avorio, India e Italia. Questo il cast del Soleterre Festival: Davide Van De Sfroos (Lombardia), Peppe Voltarelli (Calabria), Nidi d’Arac (Puglia), Taranproject di Mimmo Cavallaro & Cosimo Papandrea (Calabria), Daniele Ronda (Emilia-Romagna), Ylenia Lucisano (Calabria), Terron Fabio e Papa Leu dei Sud Sound System (Puglia) ed Enzo Avitabile (Campania).

Ylenia Lucisano

Ylenia Lucisano

Gli artisti presenteranno sul palco i loro più grandi successi e faranno ballare il pubblico anche sulle note di numerosi duetti, tra cui Davide Van De Sfroos e Daniele Ronda, Peppe Voltarelli e Ylenia Lucisano, Enzo Avitabile e Nidi d’Arac, Mimmo Cavallaro e Peppe Voltarelli, Daniele Ronda e Ylenia Lucisano. Inoltre, ci saranno inediti incontri musicali tra nord e sud Italia che vedranno insieme per la prima volta sul palco Davide Van De Sfroos con Daniele Ronda, Mimmo Cavallaro e Peppe Voltarelli; Enzo Avitabile con Davide Van De Sfroos e Daniele Ronda; i Taranproject con Daniele Ronda; Mimmo Cavallaro con Daniele Ronda; Davide Van De Sfroos con Terron Fabio e Papa Leu dei Sud Sound System. Le esibizioni saranno accompagnate da proiezioni di disegni del famoso vignettista Vauro Senesi e si alterneranno a reading teatrali di autori come Nicolai Lilin, Sabrina Corabi, Damiano Rizzi (presidente dell’ONG Soleterre – Strategie di Pace, a cui verrà destinato il ricavato della serata) e Peppe Voltarelli.

0

Dal Lunezia al Mei, cresce il “Piccolo universo” di Ylenia Lucisano

Vincitrice del Premio Lunezia 2014 (categoria “Nuove Stelle”), il 27 settembre la giovane cantautrice calabrese Ylenia Lucisano si esibirà alla Notte Bianca del MEI, il Meeting delle Etichette Indipendenti, in Piazza del Popolo a Faenza (Ravenna).

rp_Foto-Ylenia-Lucisano2_b-199x300.jpg

Accompagnata sul palco da Richard Arduini (percussioni) ed Enrico Porazzi (chitarra), Ylenia Lucisano proporrà alcuni brani di pop raffinato con venature folk contenuti nel disco d’esordio “Piccolo Universo” (a cui hanno collaborato i cantautori Pacifico e Daniele Ronda, entrambi autori di un testo, e la pianista Giulia Mazzoni). Disponibile nei negozi tradizionali, in digital download e sulle piattaforme streaming, l’album “Piccolo Universo” (Bollettino Edizioni Musicali / Artist First) racchiude il pensiero, le speranze e il modo di vedere il mondo della giovane cantautrice ed è stato registrato presso lo “Stripe Studio” di Milano da Silvio Masanotti, che ne ha curato gli arrangiamenti e la produzione artistica (quest’ultima insieme alla stessa Ylenia con la collaborazione di Carlo Lucisano).