0

Caffellatte, finalmente il debut album Amore Dinamite

Caffellatte prosegue il suo viaggio dance pop annunciando l’uscita dell’album d’esordio Amore Dinamite, disponibile da venerdì 8 marzo per ICONA.

Caffellatte

Amore Dinamite rappresenta allo stesso tempo un significativo punto di arrivo e un nuovo inizio nel percorso della multiforme Caffellatte, fatto di accattivanti ed eclettici ritmi dance pop, carichi di immagini evocative e flashback: “Amore Dinamite è il concentrato di quello che ho vissuto l’ultimo anno della mia vita, con una buona dose di flashback, ripensamenti, ossessioni, fragilità e mental breakdown. Non avevo mai pensato prima di poter avere la necessità di raccogliere tanti frammenti diversi sotto un unico titolo, eppure amore dinamite è sicuramente il riassunto di tutto ciò che ho voglia di rappresentare, al di là del singolo brano: è un flusso di coscienza in cui parlo con me stessa, con i miei vecchi amori, e con il presente soprattutto. In tutto ciò, la dinamite sono io.”

L’annuncio dell’album arriva dopo la recente e fortunata collaborazione con piazzabologna e Gorbaciof in Gennaio 24 “l’inno di chi ci è rimasto sotto”. In questo brano si ironizza su una situazione decisamente comune ma non per questo non importante: conoscere qualcuno, iniziare a giocare e poi restarci totalmente innamorati persi. Nel freddo di gennaio, in un’ipotetica Roma che potrebbe essere Napoli, e sulle note di Figli delle stelle sulla coda del ritornello, si parla di uccidere la noia insieme, per non uscirne benissimo. 

0

Sandra Ru, mostra la sua anima più profonda in Trasparente

Sandra Ru pubblica, su tutte le piattaforme digitali, da venerdì 2 febbraio,“Trasparente”, il suo nuovo progetto discografico. Dopo la pubblicazione dei singoli estratti: “Piscina Olimpionica”“Caipirinha” e “Nuvole Di Carta”, la brillante cantautrice milanese presenta il suo nuovo EP che inaugura il suo percorso artistico in questo 2024.

Sandra Ru

“Trasparente” si presenta come un concept album attraverso cui Sandra Ru mette a nudo la sua interiorità raccontando il suo vissuto e intercettando i pensieri, le emozioni ed i sentimenti che rappresentano un’intera generazione. L’artista descrive, senza filtri, la mutevole e instabile condizione umana toccando temi esistenziali sotto la lente della sua poetica ispirata e trasmettendo all’ascoltatore una forte spinta liberatoria. Le curatissime produzioni che miscelano sapientemente atmosfere ambient con sonorità pop, firmate da Gregorio Carlino e Matteo Cardelli, sono il perfetto paesaggio sonoro per Sandra Ru che alterna brani dal taglio più introspettivo ad episodi dall’attitudine più leggera e spensierata, mantenendo il fil rouge della sua impronta stilistica. Dai primi tre singoli estratti, all’interlude  “Anima”, passando per la title track “Trasparente” e fino alla traccia conclusiva “Ambra”, il progetto trasmette la visione dell’artista sulla realtà che la circonda trasportando l’ascoltatore nel suo ricco e suggestivo immaginario. Questa raccolta di brani è, infine, un’imperdibile occasione per scoprire il coinvolgente universo della brillante cantautrice milanese. “Trasparente” è stato registrato presso The Spot, il mix ed il mastering del progetto sono a cura di Edoardo MediciGregorio Carlino e Marco Cardelli

0

Tekla esorcizza il fraintendimento nel singolo Male

Da venerdì 23 febbraio 2024 sarà disponibile in rotazione radiofonica e su tutte le piattaforme di streaming digitale Male” (LaPOP), il nuovo singolo di Tekla che ha appositamente aperto un profilo su OnlyFans per sviscerare il concetto del brano stesso.

Tekla
Male è un brano dall’atmosfera inquietante ed ammaliante, con sonorità che si alternano tra dolcezza e amarezza. La tematica centrale è la tossicità delle relazioni, quando si resta imprigionati in rapporti dove più che gioco d’amore avviene un gioco di potere. Accade quasi inconsciamente che ognuno scelga un ruolo: chi domina e chi subisce. Il messaggio del brano invita ad osservare. Prima ancora di vedere il “male” nell’altro, ci si interroga sul motivo dietro tale comportamento. Alla base di un atteggiamento dato o ricevuto c’è sempre una volontà, ma soprattutto un messaggio per noi, non contro di noi.Il concetto del brano si apre con un grande fraintendimento, “credevo fossi qualcuno invece sei qualcun’altro” per poi concludere con “pensavi fossi qualcosa invece sono qualcos’altro”.

Male è un boomerang: tutto ciò che lancia, ritorna. Liberarsi da circoli viziosi è complesso ma è la soluzione che ci permette una maggiore lucidità. Con questa canzone, la cantautrice vuole sottolineare quanto dipenda solamente da noi la condizione in cui ci ritroviamo. Alla base del pezzo ritroviamo la tematica del fraintendimento, per questo è nata l’idea di promozione attraverso i social, con l’utilizzo della piattaforma OnlyFans, una piattaforma criticata e spesso utilizzata per la diffusione di contenuti espliciti. Spiega l’artista a proposito del brano: “Male è nata con consapevolezza ed estremo distacco emotivo, al termine di una relazione; uno squallido gioco vissuto da ambo le parti. Durante una storia si trovano giustificazioni ad atteggiamenti di carattere disfunzionale che ci appaiono addirittura confortevoli. Solo allontanandomi percepisco realmente i miei errori e comprendo la realtà malsana che si è creata intorno a noi. Tutto questo ha compromesso la serenità e ha creato meccanismi tossici, inizialmente divertenti, ma pur sempre tossici. Ho scelto di utilizzare OnlyFans come canale comunicativo principale, ricreando quindi il concetto che il singolo vuole comunicare, sia a livello di immagini con la copertina, se a livello di contenuto del testo.”