0

The Last Fight "corrispondenti" da Rock in Rio. Giorno 2

The Last Fight @ Heineken Jammin' Festival

I The Last Fight, vincitori di “Heineken Jammin’ Festival Contest ti porta a Rock in Rio”, stanno vivendo una grande esperienza a Rock In Rio, uno dei maggiori festival rock al mondo nella fantastica cornice di Rio De Janeiro.

James (voce), Eric (chitarra) e Gigi (batteria) in esclusiva per Note spillate, ci raccontano il loro personale diario di viaggio. Ieri abbiamo pubblicato il resoconto della prima giornata. Oggi, invece, i The Last Fight ci aggiornano sull’arrivo in Brasile.

 

Giovedì 29 Settembre: tetris, Birra e un dolore all’anca che manco…

Arrivo ore 05:49, uscita ore 07:20. Bilancio una borsa rimasta a Roma e l’altra apparsa sul rullo a Rio dopo 2 ore.
Ci involiamo dall’aeroporto in compagnia di una guida locale, il panorama che ci si presenta è fantastico palme, giardini e verde in ogni dove, con quei colori da primavera che non ti aspetti arrivando dalla mogia fine estate bergamasca. Il tutto condito da una buona dose di automobili e guida estrema: si vede che Massa e Barrichello hanno i natali da queste parti.

La mattina un rapido giro turistico: Corcovado, Escadaria celaron e Pao de Acucar, dal quale si può ammirare tutta la città distesa sotto i nostri piedi. Per il pranzo facciamo una capatina nella città gemella di Rio: Niteròi. Quì ci si presenta il Brasile più umile, ma il pesce lo sanno cucinare davvero bene.

In questo periodo la città sembra vivere per l’evento del momento: Rock In Rio. In ogni dove ci sono manifesti o bancarelle che vendono magliette per turisti. La sensazione ci rimane quando durante un giro notturno ci imbattiamo in pochissima gente. Poi alziamo lo sguardo su uno schermo e vediamo una distesa di 400.000 persone che ballano al ritmo del funk di Jamiroquay.

Si sono tutti là.

notespillate

notespillate

Giornalista musicale, lavoro a Sky TG24

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *