1

Amy Winehouse, il papà la racconta un anno dopo

“Amy, mia figlia” ovvero la biografia di un mito firmata da suo padre. A un anno dalla scomparsa della cantante inglese un libro racconta, attraverso diari inediti, la storia di Amy Winehouse. La traduzione è di  di Andrea Silvestri, edizioni Bompiani, collana Overlook: 350 pagine, 17,50 euro.

Amy Winehouse bambina

Il libro è la ricostruzione di un mistero che ha lasciato milioni di fan senza risposta, un fenomeno planetario che ha venduto 26 milioni di dischi in tutto il mondo. Un libro destinato a essere un caso internazionale, che uscirà a giugno in contemporanea in Inghilterra, Stati Uniti, Francia, Brasile, Germania, Paesi Bassi, Spagna, Scandinavia.

I proventi del libro saranno devoluti alla fondazione Amy Winehouse, per aiutare i bambini e i giovani che si trovano in difficoltà nella vita. Una vita breve ma straordinaria, quella di Amy Winehouse, che per la prima volta, inseguendo il filo dei ricordi, suo padre Mitch decide di raccontare, in tutti i suoi dettagli. Dalle sue prime trasgressioni alla sua ascesa verso la celebrità, passando per le diverse battaglie contro la droga e la dipendenza dall’alcool. Un racconto il cui il padre cercherà di fare luce sui vari aspetti della vita della figlia (quella privata, quella pubblica, quella intima che alla fine l’ha schiacciata), disegnando il profilo di una grande star della musica, troppo sensibile per reggere le difficoltà di un mondo impietoso e violento come quello dello spettacolo.

notespillate

notespillate

Giornalista musicale, lavoro a Sky TG24

One Comment

  1. Segnalo che la traduzione e’ stata fatta a quattro mani da Andrea Silvestri e Salvatore Seru’, genovese e sampdoriano anch’egli…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *